Chiara Ferragni svela cosa farebbe se chiudesse Instagram: "Difficile reinventarmi"

·1 minuto per la lettura
Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Dopo il down social durato 7 ore dei giorni scorsi, Chiara Ferragni ha svelato cosa farebbe nel caso in cui Instagram (principale canale da lei usato) chiudesse per sempre.

Chiara Ferragni: se Instagram chiudesse

Chiara Ferragni è senza dubbio una delle più famose fashion blogger del mondo e lei stessa ha svelato cosa ne sarebbe della sua carriera qualora Instagram chiudesse i battenti per sempre. “Troverei il modo per reinventarmi, ma è difficile che mi capiti, per come mi espongo io. Trump aveva una comunicazione violenta, diceva cose terribili e pericolose. Da un lato ho gioito che venisse zittito, dall’altro ho pensato: possono toglierti tutto in un secondo. Sto valutando di aprire un canale Telegram per parlare più direttamente a un numero scelto di persone, ma per tutti gli altri è sempre più facile interagire sulle piattaforme esistenti. I fedelissimi ti seguirebbero ovunque ma non sarebbero mai tutti”, ha affermato la fashion influencer che sul famoso social di fotografia ha fondato buona parte della sua vita.

Chiara Ferragni: la sovraesposizione

Chiara Ferragni è anche intervenuta in merito alle polemiche suscitate dalla sovraesposizione dei suoi figli attraverso i social network e ha affermato che per il momento continuerà a postare immagini e video dei piccoli Leone e Vittoria (rispettivamente di 3 anni e 7 mesi). “Leo e Vittoria sarebbero comunque persone esposte, tanto vale che li raccontiamo noi. Non so se sia il modo giusto o sbagliato, ma per ora mi pare quello più naturale per la mia generazione e la loro”, ha dichiarato la fashion influencer.

Chiara Ferragni: la lite con Fedez

Di recente Chiara Ferragni e Fedez sono stati paparazzati mentre stavano avendo un’accesa lite a bordo di uno yacht. A seguire la stessa coppia ha svelato i motivi della discussione: “Io e la Ferry concludiamo la nostra estate non proprio felicioni. Abbiamo litigato di brutto, però chiariamo prima di partire per Milano. Ovviamente la litigata più grossa c’è stata poi nella foto diventata meme. Abbiamo litigato per cavolate. Cose familiari, cose risolvibili. Alla fine io poi stavo organizzando questa sorpresa per l’anniversario, ma in realtà non dovevo cantare. Io avevo chiamato questo pianista fantastico che fa questi spettacoli in giro per il mondo su questa pedana galleggiante. In realtà dovevamo stare lì io e lei e lui doveva suonare le sue composizioni. All’ultimo mi sono detto che avrei potuto cantarle la canzone”, aveva dichiarato il rapper via social.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli