Chris Hemsworth: «Sono a rischio Alzheimer, cambio il mio stile di vita»

Chris Hemsworth rivela di essere a rischio Alzheimer.

Durante le riprese della nuova serie tv «Limtless», l’attore australiano si è sottoposto a una serie di test specifici, che hanno mostrato una forte predisposizione alla malattia neurodegenerativa.

Nello specifico, lo specialista della longevità, il Dr. Peter Attia, ha detto a Hemsworth di avere una predisposizione otto/dieci volte maggiore di ammalarsi rispetto alla popolazione generale.

Per tale ragione, Chris ha scelto di cambiare drasticamente stile di vita per proteggere la salute del suo cervello.

«È diventata subito un’altra meravigliosa motivazione per apportare dei cambiamenti e avere una vita migliore e più sana», ha dichiarato durante l’ultima puntata di «Good Morning America». «Penso che la motivazione per vivere meglio possa presentarsi sotto varie forme, e la mia è stata questa; qualunque cosa farò da ora in avanti per proteggere la mia salute cerebrale avrà un beneficio anche su ogni aspetto della mia salute e del mio benessere».

Un caso in famiglia c’è stato: il nonno di Chris è malato proprio di Alzheimer.

«È un uomo fantastico. Purtroppo non ricorda più chi siamo, non ricorda i suoi nipoti, ma ha dimenticato anche i suoi stessi figli. Fa molto male».

«Limitless», la nuova serie di National Geographic con Chris Hemsworth, è disponibile su Disney+.