Cibi a basso valore glicemico: ecco i principali

·2 minuto per la lettura
cibo
cibo

Per mantenere dei corretti livelli di glicemia nel sangue è fondamentale prestare attenzione alla propria alimentazione. In particolare è bene optare per cibi a basso indice glicemico preferendoli a quelli che hanno un indice glicemico più elevato. Scopriamo insieme quali sono quindi gli alimenti da consumare in grandi quantità per evitare picchi di glicemia.

Cibi a basso indice glicemico

I cibi a basso indice glicemico sono in realtà abbastanza numerosi ed è bene preferirli a tutti quelli che al contrario hanno un alto indice glicemico. Conoscere quali sono questi alimenti da privilegiare è essenziale per organizzare nel migliore dei modi i pasti e migliorare la propria salute.

In generale è bene consumare grandi quantità di cereali integrali come orzo, avena e farro. Tali alimenti andrebbero abbianti a verdure e anche a legumi.

Il pesce è ottimo per chi desidera alimenti a basso indice glicemico, infatti consigliamo di consumarlo spesso mangiando anche quelli più grassi come il salmone.

Anche la carne bianca come pollo, conglio e tacchino è ottima e andrebbe consumata frequentemente preferendola alla carne rossa.

Carboidrati a basso indice glicemico

I carboidrati a basso indice glicemico permettono di tenere sotto controllo il livello di glicemia nel sangue. Consumare regolarmente pasta e pane integrali è una buona idea in quanto sono ricchi di fibre e di conseguenza limitano l’assorbimento degli zuccheri.

Suggeriamo anche di consumare grandi quantità di cereali e pseudo cereali come l’orzo, il farro, l’avena, il grano saraceno e la quinoa.

Andrebbero invece evitate le farine bianche e raffiante preferendo farine integrali.

Per quanto riguarda il riso è invece bene preferire riso venere e riso selvatico che hanno un indice glicemico più basso rispetto alle classiche tipologie bianche.

Frutta a basso indice glicemico

La frutta non ha tutta un valore glicemico uguale, infatti alcune tipologie vantano un basso indice glicemico mentre altre sono ricche di zuccheri.

Fra la frutta a basso indice glicemico ricoridiamo gli agrumi, le fragole, le mele, le pesche, le pere e le prugne.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli