I cibi sottoposti a troppe lavorazioni sono pericolosi per la salute

·2 minuto per la lettura
alimenti ultra processati
alimenti ultra processati

Gli alimenti ultra processati non sono altro che cibi preparati dall’industria alimentare, utilizzando appunto metodi industriali. Si tratta di cibi pericolosi per la salute e il benessere del corpo.

Caratteristiche degli alimenti ultra processati

In Europa gli alimenti ultra processati costituiscono il 26% del consumo di cibo, mentre in Italia rappresentano il 13%. Ma quali sono le loro caratteristiche peculiari?

Gli alimenti ultra processati hanno lunghi tempi di conservazione, uno scarso apporto nutrizionale (infatti non saziano per niente), un’elevata quantità di calorie e un elevato indice glicemico.

Molto spesso si tratta di zuppe pronte, cibi surgelati o precotti, biscotti, bibite gassate, snack dolci. Generalmente sono prodotti industriali ricchi di zuccheri, sale, grassi saturi, additivi, coloranti e conservanti.

La ricerca francese

Uno studio francese ha messo in luce la correlazione tra malattie potenzialmente mortali e il consumo di alimenti ultra processati. Questa tipologia di cibo, infatti, aumenta il rischio di morte prematura a causa di patologie come il diabete, l’obesità, le malattie cardiovascolari e oncologiche.

Come riconoscerli

Questi alimenti non sono solamente il cosiddetto junk food, ma possono anche essere cibi presentati come naturali, ma che in realtà non lo sono.

Per riconoscerli basta leggere le etichette delle confezioni. Una lunga scadenza e una lunga lista di ingredienti anche per alimenti in teoria semplici che richiederebbero meno di cinque ingredienti sono i due campanelli d’allarme principali.

Inoltre, questi cibi hanno spesso delle confezioni accattivanti, un prezzo molto basso e sono molto saporiti.

Cosa fare per evitare i rischi

I rischi per la salute sono altissimi. Per rimanere in salute, occorre evitare di acquistare piatti pronti, snack, merendine, dolciumi industriali, junk food. Evitate anche le bevande zuccherate, energetiche o gassate, ricche di zuccheri e calorie.

In alternativa, cucinate di più a casa, prediligendo ingredienti genuini, sicuramente più buoni e salutari.

Aumentate poi il consumo di frutta e verdura fresca e di stagione. Bevete più acqua e, in alternativa, potete sempre optare per estratti o spremute naturali, senza grassi e zuccheri aggiunti.