3 / 10

Ma chi controlla?

Ci sono organismi che dovrebbero rilasciare certificazioni che attestano la “biologicità” dei prodotti ed è obbligatorio che gli estremi delle certificazioni siano riportate sulle confezioni. Nell’etichetta deve essere indicato il nome e il numero dell’organismo di controllo autorizzato del Ministero delle Politiche Agricole e il codice dell’azienda produttrice.

Cibo bio, come scegliere quello di qualità

La bio-mania ormai impazza. L’Italia è il Paese europeo con il maggior numero di agricoltori biologici. Secondo Coldiretti sono altre 49mila le aziende bio e rappresentano il 17 per cento del totale europeo. Il settore è in salute, considerando che è cresciuto del 20 per cento nell’ultimo anno.

Sempre più italiani scelgono di compare prodotti bio, ben il 62 per cento è disposto a pagare di più pur di acquistarli.