Cina-Russia, accordo per migliorare precisione sistemi satellitari

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 set. (askanews) - La Cina e la Russia hanno concordato di costruire stazioni satellitari di terra nei reciproci territori per migliorare i loro sistemi di navigazione alternativi al GPS. L'ha annunciato l'agenzia spaziale russa Roscosmos.

L'accordo punta a rendere i due sistemi di navigazione - GLONASS e BeiDou - più accurati: stazioni GLONASS verranno installate in tre città cinesi (Changchun nel nordest, Urumqi nel nordovest e Shanghai nell'est) e stazioni BeiDou andranno a Obninsk (Russia occidentale), Irsutsk (Siberia orientale) e Petropavlovsk-Kamchatsky (Estremo Oriente russo).

"L'uso simultaneo dei sistemi russo e cinese - GLONASS e BeiDou - migliorerà l'accurateza all'affidabilità della navigazione", ha comunicato il capo di Roscosmos Yury Borisov. "Questo è il motivo per il quale - ha continuato - noi siamo sinceramente interessati a espandere la nostra cooperazione sull'uso di GLONASS e BeiDou come tecnologie di navigazione".

La Cina ha lanciato il suo programma BeiDou negli anni '90 sulla scorta delle preoccupazioni per le limitazioni ovvie nell'uso bellico di un sistema, il GPS, operato dagli Stati uniti. Nel 2020 BeiDou ha raggiunto copertura globale.