Cinque alimenti antietà per una pelle radiosa

·3 minuto per la lettura

Sappiamo tutti che attenersi a una dieta equilibrata e bere molta acqua è la chiave per la salute e il benessere.

Ma quale frutta e verdura dovremmo consumare per avvantaggiare davvero la nostra carnagione?

Per nutrirla il più possibile e per rallentare sostanzialmente i segni dell'invecchiamento, la chef e farmer biologica, Susy Massetti (@susy.massetti), consiglia di inserire nella propria dieta una serie di alimenti diversi.

Olio d'oliva compresso a freddo

Quando si tratta di cucinare, utilizzare olio extravergine di oliva di alta qualità è fondamentale.

«Utilizzare un olio d'oliva composto da oli compressi significa consumare il tipo di olio più vicino alla fonte originale. Ciò significa che tutti i nutrienti di alta qualità e i potenti composti antiossidanti vengono mantenuti - ha spiegato -. Gli antiossidanti aiutano a fermare l'invecchiamento precoce prevenendo la produzione di radicali liberi e proteggono le cellule dai danni legati all'età. Le proprietà antinfiammatorie aiutano anche a ridurre i gonfiori indesiderati... Si tratta di un passaggio dietetico molto facile da fare senza alcuno sforzo».

Pesce grasso

Il pesce è un alimento base della dieta mediterranea.

«Dall'età di 25 anni, la nostra produzione di collagene inizia a decomporsi causando pelle cadente e rughe. Tuttavia, i pesci grassi, come le sardine, sono ricchi di omega-3 e contengono collagene, che può essere estratto dalle ossa, dalle pinne e dalla pelle - ha osservato Susy -. Oltre a una serie di proprietà antinfiammatorie che mantengono le cellule elastiche e forti, le sardine contengono anche sostanze nutritive come la vitamina D, che può esaurirsi con l'età, e aminoacidi essenziali. Ad esempio, le sardine su un toast sono un piatto facile e veloce da preparare».

Carboidrati complessi

Un modo semplice per cambiare dieta è scambiare patate normali con patate dolci.

«Che siano al forno o schiacciate, le patate dolci sono ricche di vitamina C e vitamina A. Inoltre, il beta-carotene viene convertito in vitamina A, che può stimolare la produzione di collagene e, a sua volta, può aiutare a ridurre il segno delle rughe - ha condiviso la chef -. Oltre a prevenire sfoghi e pori ostruiti, la vitamina A può anche fungere da blocco contro i radicali liberi che danneggiano le cellule della pelle».

Verdure a foglia

Le verdure a foglia verde, come gli spinaci, sono degli ottimi superfood che stimolano il ringiovanimento della pelle.

«Ricchi di vitamine e minerali essenziali, tra cui ferro, vitamina C e vitamina K, gli spinaci possono essere facilmente inseriti nella dieta quotidiana, come una frittata a colazione, un'insalata a pranzo o come delizioso contorno saltato con aglio - suggerisce -. Il ferro che si trova negli spinaci aiuta a trasportare l'ossigeno attraverso il corpo, aiutando a mantenere in salute cellule, pelle, unghie e capelli, mentre la vitamina K contrasta la comparsa delle occhiaie».

Zucchine

Le zucchine sono incredibilmente versatili e ottime da inserire in piatti come pasta e risotti.

«Sono vegetali ricchi di fibre e poveri di carboidrati, il che significa che ti riempiranno. Le zucchine contengono luteina e zeaxantina, che sono potenti antiossidanti considerati benefici per la pelle. Le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie aumentano la protezione della pelle dai raggi UV, migliorando la tono della pelle e riducendone la secchezza», conclude Susy.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli