Cinque castelli trasformati in dimore di charme in cui dormire in Italia

Di Ilenia Carlesimo
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Stéphane Juban on Unsplash
Photo credit: Stéphane Juban on Unsplash

From Harper's BAZAAR

C'erano una volta, in un castello, principi e principesse. Ci sono oggi, in un castello, viaggiatori felici di dormire in suite di charme, tra antiche mura, mobili d'epoca, quadri d'autore e arazzi. Perché soggiornare in una dimora castellana, è un'esperienza da vivere almeno una notte nella vita. E in Italia, tra edifici medievali o barocchi, affacciati sul mare o immersi nei vigneti, le possibilità di certo non mancano. Ecco cinque indirizzi da segnare in agenda per un weekend made in Italy all’insegna della tranquillità e del buon cibo in atmosfere d'altri tempi.

Castello di Spessa

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Da Lorenzo Da Ponte, il celebre librettista di Mozart, a Emanuele Filiberto d'Aosta e Giacomo Casanova. È un susseguirsi di nobili signori e ospiti illustri quello che ha segnato la lunga storia del Castello di Spessa, a Capriva del Friuli. Nel cuore del Collio goriziano, immerso nel verde di un grande giardino all’italiana e circondato dalle vigne della tenuta a cui dà il nome, oggi è il fulcro di un golf & wine resort. Oltre che nel castello del 1200, si può alloggiare in un casale, nella tavernetta o negli appartamenti nelle vigne.

Castel Hörtenberg

Photo credit: GIOVANNI DE SANDRE
Photo credit: GIOVANNI DE SANDRE

È una storia plurisecolare, lunga circa 500 anni, quella che si rivive dormendo in una delle 24 suite del Castel Hörtenberg, a pochi passi dal centro storico di Bolzano. Per secoli residenza privata, la maestosa struttura rinascimentale circondata da quattro alte torri è da poco diventata un elegante e moderno hotel a cinque stelle.

Oasi di pace in equilibrio tra storia vissuta, vivacità urbana e artigianato artistico tradizionale, alterna design contemporaneo e suggestioni d'epoca tra stucchi cinquecenteschi, quadri dell’Ottocento e stufe in maiolica.

Castello dei Lorena

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

In Toscana, nel cuore della Maremma, c'è il Castello dei Lorena: una storica dimora del XVI secolo immersa nella natura e con una vista mozzafiato del Mar Tirreno e l’isola d’Elba. Tra soffitti decorati, mobili antichi e il comfort dei lussi moderni, combina tradizione e innovazione ed è l'indirizzo giusto anche per i wine lovers: è a pochi chilometri dal castello, infatti, che si producono Sassicaia e Ornellaia, due dei vini più pregiati al mondo. Gestito dal dipartimento Retreats di Italy Sotheby's International Realty.

Castello di Procopio

Photo credit: Iuri Niccolai
Photo credit: Iuri Niccolai

Quello che fino al 2005 era “solo” un suggestivo castello del XII secolo in stato di completo abbandono, oggi è uno degli indirizzi più glamour per un soggiorno di lusso in un luogo da fiaba. Si tratta del castello di Procopio: un imponente edificio a pianta quadrata con due torri situato nel paesino di Migiana di Monte Tezio, vicino Perugia.Restaurato e trasformato in un relais, accoglie gli ospiti in otto camere in stile barocco con letti a baldacchino e caminetti, velluti e arazzi rinascimentali, e offre i più svariati servizi, dai trattamenti di bellezza alle lezioni di cucina, dalle gite a cavallo alle degustazioni di vino e olio. Si prenota su www.myprivatevillas.com.

Castello San Marco

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Nel 1689, Ignazio Sebastiano Gravina Cruyllas, principe di Palagonia, fa costruire una nuova residenza nella spiaggia di Calatabiano, in provincia di Catania. Oggi quella principesca dimora barocca incastonata tra il mare, l'Etna e Taormina è il Castello San Marco Charming Hotel & SPA: un connubio tra antico e moderno in uno degli angoli più affascinanti della Sicilia orientale.

Immersa in un lussureggiante parco mediterraneo di quattro ettari, tra limoni, aranci, ulivi e palme, è uno dei rari esempi in Sicilia di struttura ricettiva castellana.