Circolare, per vaccinati ReiThera richiamo a 5 mesi con mRna

·1 minuto per la lettura

Dopo il parere della Commissione tecnica scientifica di Aifa, "si rappresenta che anche per i soggetti vaccinati in Italia nell’ambito della sperimentazione clinica di vaccinazione anti-Sars-CoV2/Covid-19 denominata Covitar, con il vaccino ReiThera, sarà possibile procedere con la somministrazione di una dose di richiamo (booster) di vaccino a m-RNA, nei dosaggi autorizzati per la stessa, a distanza di almeno 5 mesi dall’ultima dose ricevuta. La somministrazione di tale dose di richiamo è idonea al rilascio della relativa certificazione verde Covid-19". Lo prevede la circolare del ministero della Salute firmata dal direttore della Prevenzione Gianni Rezza e dal direttore della Ricerca Giuseppe Ippolito.

"In relazione ai soggetti partecipanti alla sperimentazione denominata Covid-eVax-Takis e che all’apertura dei codici non siano risultati nel braccio placebo, si applica quanto indicato per i soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da Ema", conclude la circolare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli