Clare O’Connell #time2share

Di Alessandro Argentieri
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

From Marie Claire

Dopo 20 anni tra NYC e Milano in marchi del lusso internazionale come Ferragamo, Louis Vuitton, Furla e Hugo Boss, nel 2018 spinta da una passione endemica per il “fatto bene”, Clare O'Connell lancia la sua propria start up di borse, Nosetta, marchio sempre attento alla sostenibilità e prodotto in Italia solo con i migliori materiali nazionali.

Cosa condividerai per #time2share?
Vorrei offrire un confronto alle donne affascinate dal mondo della moda, vorrei aiutarle a valutare la fattibilità delle loro intuizioni, a sognare “più concretamente” e, perché no, a trasmettere grinta e incoraggiamento. È un po’ quello che ho fatto io finora trasformando i concetti creativi in prodotti reali e che durano nel tempo. Le prime 5 donne che mi seguiranno e contatteranno in DM per confrontarsi sulle loro idee di business verranno ricontattate per un incontro one to one, da sviluppare poi in fasi ulteriori.

Com’è nata questa tua passione per gli accessori?
È cresciuta insieme a me, fin dalla prima infanzia. Mia madre, pur avendo otto figli, era elegante in ogni circostanza, scintillava nei suoi abiti da sera rievocando serate danzanti anni ’50. In seguito ho perseguito l’educazione formale ma è anche grazie ad alcuni mentori che ho fatto il salto di qualità! Ringrazio in particolar modo la Sig.ra Furlanetto di Furla per la sua visione pragmatica, Sara Ferrero di Valextra per il suo stile di gestione professionale e motivato e Anton Magnani di Hugo Boss per la straordinaria capacità di ottenere risultati sempre e con grande dedizione, da imprenditore.

Che cosa ti piacerebbe imparare da qualcun altro?
Non si dovrebbe mai smettere di imparare, specialmente in un momento come questo e in un campo in continua evoluzione! Il mercato richiede forme sempre nuove di comunicazione e aggiornamento sui “trend” del momento. Sarei felice di dialogare con altre donne sulle moderne tecniche di marketing digitale, a cui la mia azienda sta dando sempre maggiore spazio.