Claudia Gerini e la sua voglia di essere ancora mamma a 50 anni e single che apre un tema caldissimo

·1 minuto per la lettura
Photo credit: Dominique Charriau - Getty Images
Photo credit: Dominique Charriau - Getty Images

"Io, poi, sono una mamma figliona, l’equivalente dei figli mammoni: starei sempre appiccicata fisicamente alle mie figlie" si racconta così Claudia Gerini al settimanale F, parlando delle sue due figlie Linda Zampaglione (di 12 anni, avuta dal matrimonio con Federico Zampaglione dei Tiromancino) e Rosa Enginoli (17 anni, nata dall'amore tra Claudia e Alessandro Enginoli) e del loro rapporto speciale.

Proprio per la sua vocazione alla maternità, oggi Claudia Gerini si dice pronta ad avere un terzo figlio. A 50 anni e single è consapevole di voler iniziare una nuova avventura: "Vorrei altri tre figli di quattro o otto anni. Solo che ho quasi 50 anni, non ho un marito: mi sono posta il problema, ho pensato che piacerebbe prendere un bimbo in affido. Ne ho parlato con le figlie. È importante che siano d’accordo".

Così Linda e Rosa, ormai adolescenti, approvano la scelta di mamma Claudia: "Si sono subito spostate sulle cose pratiche, tipo dove lo facciamo dormire…" tuttavia c'è un altro problema. In Italia, non essere sposata costituisce un grosso impedimento legale per l'adozione, come spiega Gerini: "Essendo single, non posso chiedere un’adozione, ed è incredibilmente assurdo che in un Paese civile una donna che vuole dare amore a un bambino, che ha la disponibilità economica e spazio in casa, non possa farlo".

Per questo, Claudia Gerini ha deciso di esporsi, parlando chiaramente della necessità che la legge italiana faccia un passo avanti in questo senso, rendendo l'adozione libera per le persone single: "Perché un bambino deve stare in un orfanotrofio anziché con una mamma che gli vuole bene? Vorrei tanto che si aprisse un caso: magari, se la battaglia la fa un’attrice, ha più eco".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli