Com’è andato l’incontro a Parigi tra Giorgio Armani e il presidente Sergio Mattarella

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Lia Toby/BFC - Getty Images
Photo credit: Lia Toby/BFC - Getty Images

Manca poco. L’alta moda di Giorgio Armani Privé sta per sfilare questo 6 luglio a Parigi, e questa è un’ulteriore prova – dopo il defilé della moda uomo nello storico cortile milanese – di quanto la maison si stia battendo per la ripartenza del settore. Forte e determinata dopo la pandemia (quasi) lasciata alle spalle, l’haute couture di Giorgio Armani Privé fa ora tappa nella capitale francese, ed è proprio a Parigi che Giorgio Armani ha incontrato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Come spiega corriere.it, quella di Giorgio Armani e Sergio Mattarella è stata una visita privata: “Il Presidente era accompagnato dalla figlia Laura, mentre lo stilista dalla nipote Roberta”, precisa la fonte. E tra sentitissime strette di mano e chiacchiere non poi così formali, al Re della moda è bastato davvero poco per rispondere con massima empatia a quello che potrebbe apparire soltanto come un incontro istituzionale: "Il Presidente Mattarella – ha affermato Armani dopo il colloquio, in una dichiarazione riportata da messaggero.it - è una persona molto affabile, ha capito che ce la stiamo mettendo tutta e che la gente che lavora nel settore vuol tornare a essere come prima". Il profondo legame di stima tra i due sarà ulteriormente sancito questo 6 luglio, quando Giorgio Armani Privé presenterà la collezione haute couture con una sfilata che avrà tra le sue ospiti in prima fila anche Laura Mattarella, seduta accanto alla Première Dame Brigitte Macron. La visita del Presidente Sergio Mattarella a Parigi prevede infatti anche la tappa al Palais de l’Elysée, per un incontro con il Presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La presenza di Laura Mattarella alla sfilata dell’alta moda Giorgio Armani Privé a Parigi aggiungerà inoltre un ulteriore pilastro nella costruzione di un legame già stretto e fortificato lo scorso dicembre: come ricorda ansa.it, meno di un anno fa Giorgio Armani ha collaborato con la sua linea Armani Casa al progetto Quirinale Contemporaneo, donando un tappeto in seta grigia, per l'allestimento permanente della sala da pranzo del Belvedere al Torrino, sede degli incontri istituzionali più riservati del Presidente della Repubblica Italiana. "Sono onorato – era stato il commento di Giorgio Armani - che Armani/Casa sia stata scelta per entrare a far parte della collezione permanente del Quirinale Contemporaneo. Rappresenta un importante riconoscimento all'impegno costante nell'ambito del design, volto da sempre alla creazione di ambienti e oggetti d'arredo che rispecchino la mia personale visione estetica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli