Come abbinare la giacca di jeans in 5 look giusti

Di Anna Maria Giano
·5 minuto per la lettura
Photo credit: Delmaine Donson - Getty Images
Photo credit: Delmaine Donson - Getty Images

From Esquire

L'arrivo della bella stagione coincide con l'impeto di tirare fuori dall'armadio una giacca di jeans. Capospalla per eccellenza della primavera, la giacca in denim è un capo estremamente versatile, da abbinare in molteplici combinazioni risultando in look dall'allure sempre diversa e comunque adatta alle circostanze in cui la si sfoggia. Non solo pantaloni scuri e t-shirt, ma anche camicie e felpe, polo e stivaletti in pelle, cardigan leggeri e cargo morbidi: le possibilità sono infinite. Sia che la si indossi di giorno in contesti professionali, per il tempo libero o per una sera informale, la giacca di jeans si presta a ogni genere di combinazione, adattandosi perfettamente allo stile dell'outfit scelto e andando a valorizzarne la visione d'insieme. Per sfruttarne totalmente le potenzialità sperimentando con diversi modelli e design, ecco 5 modi per abbinare al meglio la giacca di jeans.

La giacca di jeans per un look smart casual

Per chi predilige un abbigliamento ben equilibrato, non eccessivamente sportivo ma al contempo fruibile in contesti casual e non troppo eleganti, la scelta più adatta è di certo la classica giacca in denim azzurro chiaro, come quella proposta da Drôle De Monsieur, sempre di tendenza e da sfruttare di anno in anno. Il modello è caratterizzato da un taglio essenziale, con silhouette lineare ma leggermente ampia che ricalca i profili del bomber. L'abbinamento perfetto comprende un pantalone chino dal fit slim o skinny, in un colore neutro come il nero, il beige, il blu scuro o il bordeaux. Per la parte superiore è invece d'obbligo la camicia. In ufficio e in generale al lavoro, sono da scegliersi versioni in cotone bianco, da indossare con un leggero cardigan aperto per una resa ancora più efficace. Per il tempo libero e nei giorni più caldi, il capo più indicato è la camicia in lino, la cui struttura morbida e fluida crea uno splendido gioco di contrasti con la rigidità della giacca. Si conclude con le calzature, rigorosamente uno stivale alla caviglia, sia esso un Chelsea o un anfibio.

La giacca di jeans per un look casual-sportivo

Look casual e rilassato per la giacca in denim di Diesel, un cult dello street style che ben si inserisce nell'estetica complessiva del trend. Dal design rétro e con lavaggio effetto invecchiato tipico della moda anni 90, la giacca mantiene comunque una struttura pulita e dritta, che la rende semplice, pratica e facile da abbinare. A tal proposito, gli amanti dello urbanwear si potranno sbizzarrire con pantaloni trainer e felpe oversize, scegliendo sia modelli espressamente sportivi e da allenamento (ottimi se si desidera un look comodo da smart working) oppure con mise più di tendenza, in coordinato e caratterizzate da patch con loghi, mix di materiali e con dettagli in colori brillanti. Immancabili in questo caso sono ovviamente le sneakers, che insieme alla giacca diventano indiscusse protagoniste dell'outfit.

La giacca di denim per un look più ricercato

Può esistere una via di mezzo fra un casual da tempo libero informale e un casual più ricercato che mantenga però un approccio disinvolto? La risposta è indubbiamente sì e la giacca di jeans di FDMTL lo conferma. La differenza è tutta nel dettaglio, molto più articolato ed estroso rispetto ai modelli più classici, con tasche posizionate in obliquo e cuciture asimmetriche che conferiscono al capospalla un piglio sofisticato. L'abbinamento, in questo caso, richiede altrettanta cura. Si comincia con una scelta ponderata di colori e materiali, che non vanno lasciati al caso di tirare qualcosa fuori dall'armadio, ma vanno al contrario selezione con cognizione di causa. Cotone su cotone, velluto con stoffe leggere, lino con denim scuro: sta tutto nell'equilibrio di consistenze. Che si tratti di un pantalone cargo in color kaki o di un elegante modello in velluto a coste, l'importante è che si amalgamino alla perfezione. Stesso discorso per i colori, in nuance della stessa temperatura che diano un tono caldo o freddo all'insieme, senza risultare in un mix disordinato. La combo perfetta? Cargo kaki, cardigan leggero in beige chiaro e hiking boots.

La giacca di jeans per un look elegante (be', quasi)

La giacca di jeans può anche essere elegante, se si sa scegliere il modello giusto. Niente taglio classico per chi desidera un outfit impeccabile: il capo da avere ha un design overshirt che ricorda la silhouette della camicia. A.P.C. presenta un modello rigido ma dalla vestibilità regular, né troppo largo né troppo stretto, che cade dritto e lineare. In denim blu scuro e con bottoni neri, è il capospalla ideale da indossare con outfit più estrosi, con stampe e colori vivaci. Il pantalone può essere alternativamente chino o con gambe ampie e caviglia stretta, compensando la regolarità della giacca, ma rigorosamente monocromatico. Libero sfogo nella parte superiore con camicie a mezze maniche stampate, polo con motivo tie-dye, maglioni girocollo ricamati o lavorazioni particolari, soli o abbinati a una camicia. Da non trascurare la scelta delle scarpe, che può ricadere su una stringata artigianale, mentre per gli altri accessori, dall'orologio al berretto, le parole d'ordine sono estro e personalità.

La giacca di jeans nera per un look serale

Nel guardaroba maschile non può mancare una giacca in denim nero. Per quanto forma e materia siano le stesse di un qualsiasi modello di jeans in blu, il total-black ne svolta totalmente l'estetica tramutandola da skater-friendly a rock e aggressiva, ottima per la sera. Partendo con una base nera come quella della giacca di Katharine Hamnett London, la scelta più consigliabile è quella di proseguire nel ton sur ton, indossando pantaloni neri con anfibi e una semplice t-shirt bianca. Non serve altro per avere un outfit che sia al contempo di tendenza e senza tempo, sempre affascinante e moderno.