Come affrontare l'avvelenamento da piombo e quali sono le cause

avvelenamento da piombo
avvelenamento da piombo

I bambini sono particolarmente vulnerabili all’avvelenamento da piombo, che può causare gravi problemi di salute tra cui anemia, danni ai reni e al cervello. Questa problematica è sicuramente diminuita negli ultimi due decenni, in particolar modo grazie agli sforzi per ridurre la contaminazione da piombo, prevenire l’esposizione e migliorare la consapevolezza del pericolo.

Tuttavia, quasi mezzo milione di bambini risultano positivi al test ogni anno. Ecco cosa devi sapere per proteggere la tua famiglia.

Come il piombo entra nel corpo di un bambino

I bambini sono esposti al piombo inalando polvere di piombo, mangiando terra o scaglie di vernice che contengono piombo e bevendo acqua contaminata. Il piombo non è facilmente assorbito attraverso la pelle. L’acqua del rubinetto – che può essere usata per fare il latte artificiale e per cucinare – può essere una fonte di piombo, specialmente nelle vecchie case. Il piombo non si può vedere, odorare o assaggiare, e bollire l’acqua non lo elimina.

Anche i bambini che non masticano scaglie di vernice possono avere il piombo nel loro sistema. Porte e finestre coperte da vernice al piombo rilasciano minuscole particelle di polvere nell’aria ogni volta che vengono aperte o chiuse. I bambini possono respirare questa polvere o raccoglierla sulle loro mani quando si deposita su pavimenti e mobili.

Le donne incinte con livelli elevati di piombo nel sangue, inoltre, possono trasferirlo al loro bambino non ancora nato.

Fonti più comuni di esposizione al piombo

Passare del tempo in un edificio più vecchio: più vecchia è la tua casa, più è probabile che abbia una vernice a base di piombo. Qualsiasi edificio costruito prima del 1978 – comprese scuole, uffici e asili – probabilmente contiene vernice al piombo. Le case più vecchie hanno anche maggiori probabilità di avere tubi di piombo, che possono disperderlo nell’acqua usata per bere, preparare il latte e cucinare.

Vivere vicino a un’autostrada o a una zona industriale: il piombo veniva usato nella benzina e nei pesticidi. Probabilmente, il terreno intorno alle strade e ai frutteti è ancora contaminato. Allo stesso modo, anche l’area che circonda siti industriali come le fabbriche è probabilmente contaminata.

Lavorare con il piombo: le persone con certi lavori e hobby possono inavvertitamente portare a casa residui di piombo sulle mani e sui vestiti. Se lavori con vetro colorato o ceramica, rifinisci mobili o visiti poligoni di tiro al coperto, assicurati di fare la doccia e di cambiarti i vestiti dopo il lavoro.

Altre fonti

  • Vecchi mobili, attrezzature per parchi giochi e giocattoli dipinti o verniciati con un prodotto a base di piombo

  • Vecchi pavimenti in vinile e tapparelle

  • Chiavi d’ottone

  • Vetreria di cristallo al piombo e ceramiche e porcellane smaltate al piombo

  • Alcuni gioielli giocattolo

  • Cibo importato in lattine sigillate con saldatura al piombo

  • Vecchie batterie

  • Alcuni materiali per hobby (come le vetrate colorate)

  • Alcuni trucchi (come kohl, kajal, surma, rossetto)

Come capire se il bambino ha un avvelenamento da piombo

Spesso i bambini non mostrano alcun sintomo, anche quando hanno alti livelli di piombo nel loro corpo. I possibili sintomi includono:

  • Affaticamento o iperattività

  • Irritabilità

  • Comportamento aggressivo

  • Ridotta capacità di attenzione

  • Ritardo nello sviluppo

  • Difficoltà di sonno

  • Anemia

  • Dolore addominale

  • Perdita di appetito

  • Perdita di peso

  • Costipazione

  • Vomito

  • Mal di testa

  • Problemi di equilibrio e di controllo motorio

Un semplice esame del sangue è usato per verificare l’avvelenamento da piombo. Nessuna quantità di piombo è considerata sicura, ma un livello di sangue superiore a 5 microgrammi/decilitro (mcg/dL) indica che è necessario prendere provvedimenti per ridurre l’esposizione del bambino. La funzione cerebrale può essere colpita a soli 10 mcg/dL, e un livello superiore a 45 mcg/dL richiede un trattamento medico.

avvelenamento da piombo bambini
avvelenamento da piombo bambini

Quando far testare il bambino per l’avvelenamento da piombo

Parla con il medico di far testare tuo figlio se sei preoccupata per la sua esposizione al piombo. Per esempio, se passa del tempo in un edificio costruito prima del 1978, è una buona idea farlo controllare. L’Accademia Americana di Pediatria raccomanda di sottoporre a screening i bambini ad alto rischio all’età di 1 e 2 anni, e alcuni stati richiedono ai medici di sottoporre i bambini a screening di routine per l’avvelenamento da piombo.

Controlla con il tuo dipartimento sanitario locale o statale per scoprire quali servizi sono disponibili nella tua zona.

Cosa fare se tuo figlio ha un avvelenamento da piombo

Se tuo figlio ha un livello elevato di piombo nel sangue, il suo medico ti aiuterà a identificare ed eliminare le possibili fonti di piombo nel suo ambiente. Una volta che tuo figlio non è più esposto, il suo corpo si libererà lentamente del piombo (finché il livello non è abbastanza alto da richiedere un trattamento medico). Il pediatra può anche raccomandare dei cambiamenti nella dieta per assicurare che tuo figlio assuma ferro, calcio e vitamina C adeguati.

Se tuo figlio ha livelli molto alti di piombo nel sangue, il medico può raccomandare una terapia chelante. Questo comporta l’assunzione di farmaci che si legano al piombo e lo portano fuori dal corpo nelle urine. Infine, sarà sottoposto a test periodici per assicurarsi che i suoi livelli di piombo stiano scendendo.

E per quanto riguarda l’avvelenamento acuto da piombo?

L’esposizione a quantità molto elevate di piombo – con un livello di piombo nel sangue superiore a 70 mcg/dl nei bambini – causa un avvelenamento acuto da piombo. Fortunatamente, si tratta di un fenomeno raro. Se sei consapevole delle fonti di esposizione al piombo e prendi delle precauzioni, la probabilità che tuo figlio sviluppi un caso grave di avvelenamento da piombo è piuttosto bassa. Ciononostante, esistono innumerevoli fattori che possono portare a un avvelenamento, per cui presta particolare attenzione ad ogni cosa che fa tuo figlio.

avvelenamento da piombo neonati
avvelenamento da piombo neonati

Come proteggere il tuo bambino dall’esposizione al piombo

  1. Tieni pulite le mani di tuo figlio. Lavagli le mani più volte al giorno, soprattutto dopo aver giocato all’aperto e prima di mangiare un pasto o una merenda. Insegnagli a lavarsi le mani correttamente; devono essere lavate per almeno 20 secondi per rimuovere le particelle di piombo.

  2. Tieni pulita la tua casa. Pulisci le scaglie di vernice e la polvere con un tovagliolo di carta bagnato, e pulisci i pavimenti con uno straccio umido. Considera l’acquisto di un aspirapolvere con un filtro HEPA per aiutare a intrappolare le particelle di polvere di piombo.

  3. Assicurati che la culla o il letto del tuo bambino, il box e i giocattoli non abbiano alcuna vernice scrostata. Lava regolarmente i giocattoli per evitare la contaminazione da polvere o terra.

  4. Se il tuo bambino è un neonato o un bambino piccolo, non permettergli di masticare le superfici dipinte, come i davanzali, le culle, i cortili o i mobili.

  5. Non lasciare che il tuo bambino giochi nella sporcizia, specialmente intorno agli edifici più vecchi. Pianta dell’erba o copri il terreno e tieni il tuo bambino lontano dal terreno vicino alla casa.

  6. Identifica ed elimina ogni potenziale fonte di piombo in casa tua. Controlla periodicamente i richiami di giocattoli e altri articoli per bambini e per la casa che possono contenere piombo.

  7. Assicurati che mangi bene. Se tuo figlio è ben nutrito, è meno probabile che il suo corpo assorba il piombo anche se è esposto ad esso. È particolarmente importante che assuma abbastanza ferro, calcio e vitamina C.

  8. Se tuo figlio va all’asilo o a scuola, scopri quando l’edificio è stato costruito e se è stato testato per la presenza di piombo. Fai tutto il possibile per assicurarti che abbia un ambiente scolastico e d’asilo senza piombo.

  9. Testa l’acqua del rubinetto e prendi provvedimenti per eliminare il piombo, se necessario. Usa solo acqua fredda dal rubinetto per bere, preparare il latte artificiale e cucinare; è più probabile che l’acqua calda abbia quantità maggiori di piombo.

Testare l’ambiente per il piombo

Se decidi di testare la tua casa, il giardino o l’acqua per il piombo, affidati a un professionista. I kit fai-da-te per il test del piombo non sono sempre accurati. Il tuo dipartimento sanitario statale o locale può eseguire test al piombo, possibilmente gratis, o può indirizzarti ad un professionista qualificato. Se i test rivelano la presenza di piombo nel terreno intorno alla tua casa, prendi in considerazione la possibilità di piantare arbusti o di coprire il terreno e di tenere il bambino lontano dalla terra. Puoi far rimuovere il terreno contaminato o portare del terriccio pulito se stai piantando un orto.

Se hai tubature di piombo, usa solo acqua fredda per cucinare e bere e lasciala scorrere per qualche minuto per risciacquare le tubature. Potresti anche considerare l’acquisto di un filtro certificato per la rimozione del piombo. La riverniciatura non sigillerà la vernice al piombo, e rimuoverla può mettere più polvere contaminata nell’aria. Se vuoi rimuovere la vernice al piombo, assumi un professionista certificato. Le donne incinte e i bambini piccoli dovrebbero stare altrove fino a quando il lavoro non è completato, e le aree di lavoro dovrebbero essere sigillate dal resto della casa e del cortile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli