Come aiutare la caduta dei capelli dopo il parto?

·3 minuto per la lettura

Le future mamme sono spesso messe in guardia dalle notti insonni e dai continui cambi di pannolini che derivano dalla cura di un neonato.

Tuttavia, un argomento che non è stato approfondito è la caduta dei capelli dopo il parto.

Circa il 90% delle neo-mamme riporterà un certo livello di perdita di capelli entro i primi tre-sei mesi.

Anche celebrità come Ashley Graham e Lea Michele si sono recentemente aperte sulle loro esperienze.

Eva Proudman, tricologa leader di Absolute Collagen, è fermamente convinta che questa sia una condizione transitoria per la maggior parte delle persone e che i capelli ricresceranno nel tempo.

«Durante la gravidanza cadono meno capelli poiché i livelli elevati di estrogeni aiutano a mantenere i capelli più spessi e nella fase di crescita più a lungo, ma i livelli diminuiscono abbastanza rapidamente dopo il parto e la caduta dei capelli postnatale è il risultato di questo decremento e di altri fattori che contribuiscono: come la perdita di sangue durante il parto, la mancanza di sonno, l’aumento dell'ansia e della dieta. Non sono solo le fluttuazioni degli ormoni in gioco», ha spiegato.

«Un parto molto traumatico con una maggiore perdita di sangue può avere un impatto sulle riserve di sangue sottostanti, che a loro volta esacerbano la caduta dei capelli e possono essere un fattore di un lento o mancato recupero dell'eccessiva perdita di capelli. Le riserve di sangue sono chiamate ferritina sierica e svolgono un fattore principale nell'eccessiva caduta e nel diradamento dei capelli».

Ecco i consigli di Eva per la cura dei tuoi capelli.

Dieta

Anche se non è sempre facile seguire una dieta equilibrata mentre ci si prende cura di un bambino, è importante cercare di mangiare quanta più frutta e verdura possibile.

«I capelli hanno bisogno di circa il 25% dell'apporto proteico totale giornaliero, quindi consiglierei di mangiare buone fonti di proteine, ad esempio carne magra, pesce e ferro. La frutta secca e le noci sono ottime da avere a portata di mano in casa per fare uno spuntino!».

Prendi integratori di collagene

Il collagene è ottimo per i capelli in quanto contiene gli amminoacidi essenziali che aiutano a costruire la cheratina. Questi amminoacidi sono anche responsabili della forza e dell'elasticità dei capelli e ne supportano il naturale ciclo di crescita.

«Gli integratori di collagene sono un ottimo modo per mantenerne alto l'apporto se hai difficoltà ad ingerire abbastanza alimenti che stimolano il collagene in modo naturale. Nei nostri integratori Absolute Collagen, utilizziamo collagene marino liquido che fornisce la più alta concentrazione di collagene idrolizzato».

Tra le altre opzioni ci sono i peptidi di collagene di Vital Proteins, che possono essere aggiunti al cibo o ai frullati, e Collagen Inner Beauty Boost di The Beauty Chef, che contiene estratto di buccia di melograno, centella asiatica, bacche di goji biologico, acai e maqui, oltre a più vitamina C per stimolare la produzione di collagene.

Dormire

Anche se è improbabile che un neonato dorma regolarmente, cerca di fare un pisolino ogni volta che è possibile.

«I tuoi follicoli piliferi sono la seconda cellula che si divide più velocemente nel corpo, quindi hanno bisogno di energia».

Mantieni i capelli idratati

L'uso di shampoo e balsami di qualità può fare la differenza.

«I cambiamenti ormonali possono causare una diminuzione della produzione di sebo (l'idratazione naturale dei capelli, prodotta dalle ghiandole sebacee). Quindi, usa un buon balsamo con glicerina che idraterà i capelli, sia durante la gravidanza che dopo», ha concluso Eva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli