Come attivare SOS emergenze sull'iPhone e non avere più paura quando torni a casa sola la sera

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: d3sign - Getty Images
Photo credit: d3sign - Getty Images

From ELLE

“Scrivimi quando arrivi a casa”. Quante volte ce lo siamo sentite dire dai nostri genitori e amici di ritorno da una serata? Se lo è chiesto anche Chiara Ferragni, rimasta profondamente scioccata dalla vicenda di Sarah Everard, la ragazza di Londra scomparsa a inizio marzo e mai più tornata a casa. Il suo corpo è stato ritrovato una settimana fa in una zona boscosa del Kent e un agente di Scotland Yard è già stato incriminato per rapimento e omicidio. Saperlo però non ci consola. La sera del 3 marzo, mentre tornava a casa a Brixton dall'appartamento di un amico nella zona sud di Londra, la 33enne inglese era sola per strada e non è riuscita a chiamare aiuto, ma forse una telefonata di emergenza avrebbe potuto salvarle la vita. Per questa ragione Chiara Ferragni ha voluto dedicare una serie di storie su Instagram al tema della sicurezza delle donne e all’importanza di conoscere certe funzionalità del nostro telefono, che nel momento del bisogno possono rivelarsi davvero preziose. Come Sos emergenze, il sistema che permette di inviare una richiesta di aiuto cliccando il tasto di accessione dell’iPhone rapidamente per cinque volte.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

In un video tutorial condiviso dall’influencer viene spiegato come attivare la funzionalità e collegarla a uno o più numeri di un familiare per essere facilmente rintracciabili in caso di pericolo. Per configurare la feature di soccorso sul telefono è necessario entrare prima in "Impostazioni", poi in "Generali" e infine cliccare "Sos emergenze". Qui non dovremo fare altro che abilitare la funzionalità, spuntando la prima voce. Se vogliamo che il numero di emergenza – che in Italia e in molti Paesi Europei è il 112 – sia chiamato in silenzio, vale a dire senza che lo smartphone emetta nessun beep durante il countdown, è sufficiente disattivare il suono sempre restando in "Generali" e in "Sos Emergenze".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La funzionalità consente anche di aggiungere una lista di persone che all’attivazione di Sos emergenze saranno immediatamente contattate: è sufficiente aggiungerle ai contatti di emergenza tramite la rubrica e indicare il legame di parentela (madre, padre, fratello,…). Gli utenti che lanciano la richiesta di soccorso possono anche condividere con i contatti scelti la propria posizione e facilitare così la propria geolocalizzazione. In questo caso basterà andare su "Generali", poi su "Privacy". Da qui dovremo selezionare "Localizzazione", premere su "Servizi di sistema" e infine su "Sos emergenze". Impostate tutte le funzionalità basterà premere cinque volte rapidamente il tasto di accensione, a quel punto partirà un countdown di tre secondi sullo smartphone, che sarà accompagnato da un beep, al termine del quale la funzionalità provvederà a chiamare il numero nazionale per le emergenze. Se avete paura di lanciare la richiesta di soccorso per errore, premendo inavvertitamente 5 volte il tasto di accensione, la funzionalità Sos emergenze può essere tranquillamente disattivata attraverso il medesimo procedimento di attivazione. Come suggerisce Chiara “fatelo e siate pronte a usarlo se vi sentite in pericolo”.