Come cambierà la nostra vita (al cinema, teatro, discoteca) con l’imminente decreto sulle riaperture

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Unsplash
Photo credit: Unsplash

Dopo tantissimi mesi di incertezza, ora che il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Riaperture, viene lecito chiederci se davvero tutto tornerà "normale". Gli spazi culturali, gli ultimi ad essere valutati nelle aperture post pandemia, tornano finalmente molto vicini allo status quo del 2019. Ma cosa dice esattamente il nuovo Decreto Riaperture?

Le disposizioni che si trovano all'articolo 1 del decreto andranno a regolamentare gli spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive, discoteche e, in generale, la capienza degli spazi culturali. Torna al 100% la capienza di cinema e teatri, in cui di fatto non si dovrà più mantenere l'obbligo del distanziamento sociale, mentre sarà obbligatorio l'uso del Green Pass e della mascherina. Lo stesso vale per i musei e i luoghi di cultura come le sale da concerto, dove non sarà più necessario rispettare la distanza di un metro.

Photo credit: Maria Teneva on Unsplash
Photo credit: Maria Teneva on Unsplash

Il distanziamento rimarrà parziale nel caso degli eventi sportivi, che potranno avere una capienza massima del 75% all’aperto, e del 60% al chiuso. Dopo 20 mesi dalla loro ultima apertura, anche le discoteche riaprono, ma rimangono contingentate, sebbene con percentuali più alte rispetto a quelle ipotizzate in un primo momento dal Comitato Tecnico Scientifico. Invece del 35% di capienza suggerito dal Cts, è stato stabilito che discoteche e sale da ballo potranno averne fino al 50% all'interno e 75% all'esterno, esclusi i dipendenti del locale.

Come riportato da Rai News, il ministro Franceschini si è detto soddisfatto delle nuove norme: "La decisione del governo di consentire il ritorno al 100% della capienza nei cinema, nei teatri, nelle sale da concerto, nei musei e in tutti i luoghi della cultura accoglie in pieno la proposta che abbiamo ripetuto e confermato nelle ultime settimane, anche nella nostra ultima audizione con il Cts. Da tempo siamo convinti della totale sicurezza di questi luoghi con l'utilizzo del green pass e di tutte le misure di prevenzione: dal controllo della temperatura all'utilizzo della mascherina. Invitiamo gli italiani a tornare a vivere la cultura in tranquillità e sicurezza".

Il Decreto Riaperture sarà in vigore da lunedì 11 ottobre e, per garantire il rispetto delle nuove norme, ci sarà inoltre un inasprimento delle sanzioni per i gestori, con multe e chiusure da 1 a 10 giorni. La speranza finale è poi quella che, se le vaccinazioni dovessero continuare a dare i loro frutti mantenendo la situazione epidemiologica sotto controllo, le riaperture potranno farsi ancora più ampie.

Photo credit: Krists on Unsplash
Photo credit: Krists on Unsplash
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli