Come capire subito se hai il testosterone basso

Di Redazione
·1 minuto per la lettura
Photo credit: OSTILL - Getty Images
Photo credit: OSTILL - Getty Images

From Esquire

Il desiderio sessuale dell'uomo è una delle funzioni stimolate dal testosterone, un ormone prodotto dal corpo umano. La quantità di questo ormone influenza anche l'aspetto, lo sviluppo sessuale, funzioni fisiche, psichiche e cardiovascolari.

Insomma monitorare il livello del proprio testosterone è possibile anche attraverso l'osservazioni di vari sintomi, anche leggeri che provoca su di noi. Non c'è bisogno di allarmarsi ma è sempre bene conoscere se stessi per poi, eventualmente, consultare un medico.

Ecco 5 sintomi di testosterone basso negli uomini:

Photo credit: Ryan McVay - Getty Images
Photo credit: Ryan McVay - Getty Images

Aumento di grasso

L'aumento di grasso corporeo può essere causato dall'abbassamento di testosterone che crea uno squilibrio con gli estrogeni. Di conseguenza si può avere aumento di tessuto adiposo, ad esempio in zona mammaria.

Perdita di capelli

Il testosterone influenza molte funzioni corporee e tra questa c'è anche la produzione di capelli. Un abbassamento sensibile può provocare calvizie e perdita di peli facciali.

Basso desiderio sessuale

Naturalmente la libido, ovvero il desiderio sessuale, è centrale in questo discorso. Il testosterone guida il desiderio sessuale e un abbassamento ne determina un calo (ma anche l'invecchiamento).

Diminuzione massa ossea

Tra le varie funzioni che condiziona il testosterone c'è il rafforzamento o l'assottigliamento della massa ossea. Il basso livello di questo ormone può provocare osteoporosi e più facilità a fratture.