Come combattere il reflusso esofageo con rimedi naturali

Come combattere il reflusso esofageo con rimedi naturali
Come combattere il reflusso esofageo con rimedi naturali

Scopriamo insieme, in questo articolo, alcuni rimedi naturali usati per combattere il reflusso esofageo che affligge molte persone. Dai più giovani agli anziani, questo fastidioso problema può colpire tutti. Ecco come fare per sentirsi meglio con rimedi naturali.

Reflusso esofageo, i rimedi naturali per combatterlo

Il primo approccio al trattamento del reflusso dovrebbe essere basato su modifiche dello stile di vita. Un aiuto in più potrebbe arrivare anche da alcuni rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo. Ecco alcuni rimedi naturali a cui il Ministero della salute riconosce proprietà emollienti e lenitive contro il reflusso esofageo.

Il rimedio forse più noto contro il reflusso gastrico è la liquirizia (Glycyrrhiza glabra), di cui si usa la radice in infusione o sotto forma di estratto liquido.

Altro rimedio naturale utile contro il reflusso è l’altea comune (Althae officinalis) è una malvacea fonte di mucillagini. Fiori, foglie e radici sono le parti utilizzabili per sfruttare la sua azione emolliente e lenitiva.

Anche la malva (Malva sylvestris) è un ottimo rimedio naturale per la cura del reflusso. Anch’essa dotata di proprietà emollienti e lenitive per l’apparato digerente e fonte di mucillagini. Le sue parti utili sono fiori e foglie.

Contro i sintomi del reflusso si può utilizzare anche la piantaggine (Plantago lanceolata), ricca di mucillagini soprattutto nelle foglie e nelle parti aeree fiorite. Si tratta di una pianta dall’azione emolliente e lenitiva della mucosa orofaringea utile per la funzionalità dell’apparato digerente.

Infine per ridurre i sintomi del reflusso si può ricorrere anche agli alginati estratti dalle alghe. Queste sostanze naturali gelificano a contatto con l’acidità dello stomaco creando una barriera che frena la risalita del contenuto gastrico.

Cosa mangiare per prevenire il reflusso esofageo

Esistono alcuni alimenti che sarebbe meglio evitare in caso di reflusso gastrico. Ci sono cibi che agiscono irritando la mucosa dello stomaco oppure aumentando l’acidità all’interno dell’esofago. Vediamo gli alimenti da evitare:

  • Cibi grassi e fritti

  • alimenti piccanti

  • cioccolato

  • agrumi

  • pomodori

  • menta

  • latte intero

  • caffè

  • bevande alcoliche

  • bibite gassate

Molte persone che soffrono di questo disturbo ricorrono ai farmaci, talvolta necessari quando il problema persiste nel tempo. Ma, nella maggior parte dei casi, meglio provare con rimedi naturali e curando alimentazione e stile di vita che influiscono notevolmente sul reflusso gastroesofageo.