Come combattere l'infezione del fungo tramite l'alimentazione

·2 minuto per la lettura
dieta anti candida
dieta anti candida

Quando il nostro corpo è attaccato dal fungo della candida, un buon metodo per combatterlo ma anche prevenirlo risiede proprio nel tipo di alimentazione e nel nostro stile di vita. Vediamo com’è fatta una dieta anti candida e quali cibi sono consigliati e quali no.

Dieta anti candida: consigli

La candida è un fungo che si trova già normalmente in alcune parti del nostro corpo, ma che se tende a moltiplicarsi eccessivamente può causare infezioni e problemi di diverso genere e gravità. Tra i sintomi più antipatici che la proliferazione può comportare troviamo: nausea e problemi intestinali, stanchezza continua, infezioni al tratto urinario e ai genitali, ansia e irritabilità. La maggior parte di questi sintomi dipende appunto dalla zona in cui il fungo della candida si trova in maggior numero. Infezioni possono formarsi infatti anche nella bocca e sulla pelle.

Per prevenire questo fungo, oltre, ad esempio, all’igiene, è importante mantenere in generale uno stile di vita sano, a partire dall’alimentazione: ecco perché può essere necessario seguire una dieta anti candida, che aiuti il nostro organismo a proteggersi dall’infezione ed evitarla, oppure debellarla.

Vediamo quali sono i cibi da inserire in questa dieta e quali dovremmo invece limitare o eliminare.

Cibi consigliati

Quando durante l’infezione vogliamo seguire una dieta anti candida sono questi gli alimenti che dovremmo prediligere:

  • Verdure che non contengono amido (zucchine, spinaci, melanzane, cavolo, pomodori, asparagi).

  • Proteine da carni bianche, uova e pesce.

  • Cereali senza glutine (riso, avena, grano saraceno).

  • Frutta secca, come le mandorle, i semi di lino o di girasole.

  • Spezie

  • Yogurt (che aiuta a ripristinare la flora batterica).

  • Olio extravergine di oliva o di cocco.

Cibi da evitare o limitare

Abbiamo visto gli alimenti che potrebbero aiutarci in caso di candida. Ma quali sono i cibi che invece dovremmo rimuovere dalla nostra dieta per non permettere all’infezione di accrescere?

  • Zuccheri: sia aggiunti che in dolcificanti, sia quelli che sono contenuti in alcuni alimenti come le bevande zuccherate, i succhi di frutta o le marmellate e i prodotti confezionati.

  • Condimenti grassi: salse come la maionese o il ketchup o quella di soia.

  • Salumi

  • Derivati del latte

  • Alcol e caffeina sono assolutamente da evitare