Come correggere il sigmatismo nel bambino?

·1 minuto per la lettura
Sigmatismo
Sigmatismo

Il sigmatismo è un termine che descrive il modo in cui un bambino pronuncia male le parole. Tipicamente, si riferisce al suono “s”: mentre è normalmente prodotta con la lingua dietro i denti inferiori, un bambino che balbetta spinge la lingua fuori. Se la “s” di vostro figlio suona in questo modo, non preoccupatevi. Molti bambini lo fanno, e la maggior parte lo supererà senza alcun intervento entro i 7 anni.

Far notare che ha il sigmatismo non aiuterà vostro figlio a smettere, e naturalmente volete proteggere vostro figlio il più possibile dall’essere preso in giro. Questo lo farà semplicemente vergognare. Tuttavia, se siete preoccupati, potete lavorare per ridurre alcuni dei fattori che spesso contribuiscono al sigmatismo.

In alcuni casi, potrebbe anche avere difficoltà a pronunciare le consonanti finali: si tratta di un fenomeno completamente differente ma a cui prestare attenzione.

Sigmatismo nel bambino: come correggerlo a casa?

Assicuratevi che vostro figlio possa respirare comodamente dal naso. Una postura di respirazione a bocca aperta fa sì che la lingua sia piatta e sporgente, appoggiandola in avanti.

Cercate di tenere le dita del bambino fuori dalla bocca il più possibile, dato che succhiare il pollice può contribuire allo sviluppo di un labiale. Non è facile aiutarlo a smettere, ma potete ridurre la quantità di tempo che passa a farlo.

Sigmatismo bambino
Sigmatismo bambino

Assicuratevi che il bambino non usi più il ciuccio e i biberon. Usate una tazza senza tappo il prima possibile. Mentre le tazze a beccuccio aiutano a prevenire le fuoriuscite, non promuovono una buona forza motoria orale, che è molto importante per lo sviluppo del linguaggio. Usare una cannuccia è un buon esercizio che promuove una buona forza motoria orale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli