Come curare il male alla testa attraverso estratti allo zenzero

·2 minuto per la lettura
emicrania zenzero
emicrania zenzero

L’emicrania è un disturbo molto comune che può impedire il normale svolgimento della vita quotidiana. Di solito si consiglia di riposare e stendersi in una camera al buio e in silenzio per far passare il mal di testa. Tuttavia vi è un rimedio naturale, lo zenzero, che è in grado di far scomparire completamente il problema.

Emicrania: rimedi a base di zenzero

L’emicrania può essere provocata da fattori diversi. Ad esempio problemi digestivi, disturbi ormonali, tensione mandibolare, infezione dei denti, problemi cervicali, sforzo eccessivo degli occhi o difetti alla vista, ipertensione e anemia sono solo alcune delle cause dell’emicrania.

Tuttavia uno studio scientifico ha dimostrato come lo zenzero risulti efficace al pari dei più comuni farmaci per eliminare del tutto l’emicrania nel giro di un paio d’ore.

Proprietà

Lo zenzero è una spezia originaria dell’Estremo Oriente ed è un potente antinfiammatorio, antibatterico e antivirale naturale. Inoltre, è particolarmente efficace contro emicrania, crampi, dolori delle articolazioni e mestruali.

La sua capacità di ridurre l’infiammazione lo rende adatto a curare l’asma e prevenire raffreddori e malanni invernali. La spezia ha anche delle interessanti proprietà digestive, visto che aiuta a ridurre la nausea, prevenire ulcere e proteggere l’apparato gastrointestinale.

Le sue proprietà antinfiammatorie rendono lo zenzero un ottimo coadiuvante nella terapia contro alcuni tipi di cancro, nello specifico al polmone, alle ovaie, al colon, al seno, alla pelle e al pancreas.

Lo zenzero è perfetto anche per i diabetici, poiché rallenta l’assimilazione degli zuccheri da parte dell’organismo, aiutando a tenere sotto controllo l’indice glicemico.

Infine, stimola il metabolismo a bruciare più grassi e, anche se da solo non basta per dimagrire, resta un valido alleato per perdere peso.

Utilizzi

Lo zenzero può essere utilizzato in polvere, in compresse, estratto o fresco e aggiunto alla propria dieta. il modo più diffuso per assumerlo e rafforzare così il sistema immunitario è attraverso delle tisane o degli estratti che conservano tutte le sue proprietà benefiche.

Basta tagliare e pelare pochi centimetri di radice e lasciarla in infusione qualche minuto in acqua calda per ottenere un’ottima bevanda. Alcuni aggiungono anche miele e limone.