Come curare la follicolite alla testa

·2 minuto per la lettura
Follicolite cuoio capelluto
Follicolite cuoio capelluto

La follicolite del cuoio capelluto è un disturbo in cui i follicoli piliferi si infettano a causa di infezioni virali o micotiche, dando vita a delle pustole infiammate. È possibile tuttavia curare la follicolite con alcuni rimedi efficaci.

Follicolite del cuoio capelluto: cause

La follicolite del cuoio capelluto è generata da batteri, virus o funghi, come lo Staphylococcus aureus, che comporta una gravosa infiammazione. I follicoli non sono altro che delle minuscole sacche che si trovano alla radice del capello. Queste sacche possono contenere un solo capello o un’intera unità pilifera generata appunto da virus e batteri. L’infiammazione che ne deriva rende i follicoli stessi vulnerabili e creano un fastidioso prurito.

Tra le cause principali vi è l’uso prolungato di farmaci come gli antibiotici, le disfunzioni della pelle come la dermatite o l’acne e attriti della pelle eccessivi o prolungati, spesso dovuti a rasature e depilazioni. Infine, anche un’eccessiva sudorazione, un eccesso di sebo e una cattiva traspirazione della pelle possono causare questa malattia.

Sintomi

Un sintomo tipico della follicolite del cuoio capelluto è la pustola follicolare. A seguito della forte infiammazione che compare, i follicoli tendono a fondersi insieme, così i capelli si raggruppano e spuntano fuori dallo stesso ostio follicolare.

Un ulteriore sintomo che di solito si accompagna alla follicolite è la dermatite seborroica.

La malattia tende a creare lesioni variabili per numero e dimensioni che interessano l’intera zona del cuoio capelluto. La follicolite, col passare del tempo, può sfociare anche in fibrosi più o meno estese.

Terapie e rimedi

La terapia per curare la follicolite dipende dalla gravità della malattia. Se si soffre di una follicolite al cuoio capelluto superficiale, essa scomparirà nel giro di pochi giorni senza alcuna terapia. Se si tratta invece di una follicolite profonda, è necessario adottare dei rimedi mirati.

Un trattamento farmacologico adatto aiuta a stabilizzare e raffreddare l’infiammazione e, combinato con dei prodotti per l’igiene dei capelli non aggressivi, migliora l’equilibrio idrolipidico e la salute del follicolo stesso.