Come dimagrire non rinunciando alla colazione

·2 minuto per la lettura
colazione abbondante mattino
colazione abbondante mattino

Tutti sanno che la colazione è il pasto più importante della giornata. Tuttavia, in pochi sanno che fare una colazione abbondante al mattino può aiutare a perdere peso.

Colazione abbondante al mattino per perdere peso

Una ricerca condotta dalla School of Public Health ha analizzato un campione piuttosto vasto di persone sopra i 30 anni. La ricerca ha rilevato che se da un lato chi non faceva colazione tendeva a prendere peso più facilmente, chi ne faceva una abbondante riusciva a mantenersi più in forma o addirittura a perdere peso.

Un pasto abbondante appena svegli, infatti, aiuta a perdere peso più facilmente e a rimanere in forma.

Perché succede?

Una colazione abbondante al mattino aiuta a non avere fame durante il resto della giornata, e così facendo si cede di meno ai peccati di gola. Inoltre, una colazione abbondante dà più energia al cervello, e attiva il metabolismo, fattore indispensabile per dimagrire.

Mantenere queste abitudini ci aiuta anche a bruciare il doppio delle calorie, perdendo peso e rimanendo in salute.

La perdita di peso si deve anche al fenomeno della termogenesi, un processo che il nostro organismo attiva per l’assorbimento, il trasporto e la conservazione dei nutrienti del cibo che ingeriamo. Questo processo, indipendentemente dalla quantità di calorie che il pasto contiene, ha un effetto maggiore a colazione rispetto a quello provocato dallo stesso pasto consumato a cena.

Ciò dimostra quanto è importante fare una colazione abbondante al mattino e quanto sia preferibile, invece, consumare un pasto più leggero a cena.

Inoltre, mangiando in modo corretto e facendo uno spuntino a metà mattina, si arriva a pranzo meno affamati e non si esagera con le porzioni.

Menù

Per una colazione corretta, è necessario scegliere alimenti sani, poveri di grassi saturi e di zuccheri raffinati. Frutta fresca, caffè, yogurt, cereali integrali, tè sono l’ideale, purché siano senza zuccheri. In questo modo si evitano picchi di glicemia, che portano a sentire lo stimolo della fame prima del previsto.

Per quanto riguarda i grassi, si può scegliere tra frutta secca, avocado, uova, latte di soia o yogurt.

Per chi proprio non vuole rinunciare al dolce, può optare per 20 grammi di cioccolato fondente, purché lo sia almeno al 72%. Per chi, invece, è amante del salato, può optare per un’omelette e una spremuta fresca senza zucchero, oppure caffè amaro, una fetta di pane integrale con un uovo e qualche fetta di avocado.