Come far divertire i più piccoli all'aperto

·3 minuto per la lettura
far giocare all'aperto i bambini
far giocare all'aperto i bambini

Per i giochi all’aria aperta per bambini c’è sempre il tempo giusto: che sia in primavera, in estate quando non fa troppo caldo, in autunno o in inverno quando si può. I più piccoli amano trascorrere il loro tempo libero all’aperto, che sia per fare giardinaggio insieme ai genitori o per divertirsi insieme ai coetanei. D’altronde, i benefici di trascorrere del tempo a contatto con la natura sono più che ovvi. I bambini possono esplorare un mondo a loro sconosciuto e magari divertirsi anche in compagnia organizzando degli ottimi giochi all’aria aperta. Quali sono le idee più divertenti?

I migliori giochi per bambini all’aria aperta

I giochi da svolgere in spazi aperti sono tra le attività preferite dai bambini, soprattutto perché consentono una vasta possibilità di movimento, aiutandoli a sperimentare la sensazione di libertà e di indipendenza. All’aperto, inoltre, risulta più semplice fare amicizia e questa rappresenta un’occasione per socializzare e imparare i concetti di aiuto reciproco e sfida con se stessi e con gli altri. Ecco di seguito una raccolta di giochi tipicamente pensati per intrattenere i bambini all’aria aperta, favorendo non solo le loro capacità motorie e sociali ma anche il loro sviluppo intellettuale.

Rubabandiera

I bambini vengono divisi in 2 squadre di almeno 5 giocatori l’una e ogni coppia di avversari è identificata con un numero. Quando il capogioco chiama il numero i due ragazzi corrispondenti devono scattare a prendere la bandiera. Occhio, se uno dei due prende la bandiera ma l’avversario lo tocca, si perde.

Palla prigioniera

Bisogna dividersi in 2 squadre che dovranno occupare ognuna la propria metà campo. Poi a turno si deve cercare di colpire con la palla un giocatore avversario, senza che la palla tocchi terra. Se si è toccati, si diventa prigionieri. Se un compagno intercetta e blocca la palla si viene liberati. Di questo gioco, uno dei giochi all’aperto per bambini più divertenti e diffusi, esistono molte varianti, fra cui quello della palla avvelenata.

Quattro cantoni

Questo gioco è l’ideale quando bisogna gestire molti bambini. Si formano 2 squadre, i cui componenti devono mettersi uno dietro all’altro senza toccarsi, al fine di formare il bruco. Al via i bruchi dovranno cominciare a muoversi e a incrociarsi, cercando di non perdere nessun giocatore. Ovviamente il gioco viene meglio con tanti bambini: nella confusione sarà quasi impossibile capire qual è il proprio bruco. Vince la squadra bruco che allo stop ha più giocatori.

Corsa con i sacchi

Uno dei giochi classici da fare all’aria aperta che chiunque ha fatto almeno una volta nella vita. Servono tanti sacchi di iuta quanti sono i giocatori, una linea di partenza e una di arrivo e il gioco è fatto.

Acchiapparella

Un bambino insegue, gli altri scappano, chi è toccato è preso e tocca a lui “stare sotto” (e non potrà ritoccare colui che l’ha appena toccato). È uno dei più antichi giochi all’aperto per bambini.

Un due tre stella!

Un bambino “comanda”, gli altri sono allineati sulla linea di partenza. Chi guida il gioco, resta di spalle ai suoi amichetti il tempo di dire “Un-due-tre-stella” e poi girarsi di scatto. Nel frattempo gli altri devono avanzare il più velocemente possibile ma farsi trovare immobili, congelati, nel momento in cui il compagno che guida il gioco si gira. Chi viene beccato, retrocede.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli