Come fare le banane fritte per portare in tavola qualcosa di gustosamente esotico

Di Redazione Digital
·6 minuto per la lettura

Le banane fritte sono un piatto ormai ben presente anche nella nostra cucina. Forse le nostre nonne avrebbero storto il nasso a sentire parlare di banane dolci fritte e, peggio ancora!, di banane fritte salate. Ma oggi sappiamo quanto le banane siano buone anche così e le mangiamo in varie preparazioni.

Bisogna fare una precisazione: quando si parla di ricetta delle banane fritte bisogna prestare attenzione a quale tipo di banana ci si riferisce. Oltre alla classica banana, frutto del banano, che tutti ben conosciamo, si possono friggere anche i platani, frutto tropicale di un albero simile al banano. Rispetto alle banane, i platani sono più massicci e meno ricurvi, con sezione triangolare. Se si parla di banane verdi fritte, per esempio, è probabile che siano i platani (che quando sono acerbi vanno mangiati cotti, perché altrimenti non sono ben digeribili).

Le migliori ricette per le banane fritte

Scopriamo alcune ricette con banane, allora: da quelle croccanti a quelle caramellate, senza dimenticare le principali ricette di banane fritte da varie parti del mondo.

Banane fritte croccanti

Questa ricetta di banane fritte senza uova è ormai un classico anche nella nostra cucina: si tratta di un contorno molto rinfrescante, perfetto per i piatti al curry ma anche per tutte le pietanze speziate.

Ingredienti

  • banane

  • farina di cocco

  • olio di semi di arachide

Preparazione

Sbucciate le banane e ricavatene delle fettine in diagonali spesse circa 2 cm, quindi passatele nella farina di cocco e friggetele in olio di semi di arachide fino a quando non saranno completamente dorate.

Scolatele, passatele su carta assorbente per fritti e servite.

Ricetta delle banane fritte in pastella

Le banane fritte pastellate sono un'altra leccornia che si può preparare con questo frutto.

Ingredienti

  • 3 banane

  • 2 uova

  • 1 cucchiaino di lievito

  • 1 limone (solo la scorza grattugiata)

  • mezzo bicchiere d’acqua

  • farina 00

  • olio per friggere

  • zucchero

Preparazione

Si comincia con la pastella: sbattete le uova, unite 50 gr di zucchero, la scorza di limone, lievito, acqua e mescolate. Incorporate delicatamente la farina fino a ottenere una pastella che faccia nastro.

A questo punto sbucciate le banane, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e da ogni metà ricavate 3 o 4 pezzi. Tuffate, quindi, i pezzi di banana nella pastella e poi nell'olio caldo, facendo attenzione a girarle durante la cottura.

Una volta che le banane pastellate saranno ben dorate, scolatele e sistematele su carta assorbente per fritti. Quindi cospargete con un po' di zucchero e servite.

Banane fritte con Nutella

Banane e cioccolata sono un binomio vincente. E diventano ancora più buone se sono fritte!

Ingredienti

  • 200 g di farina 00

  • 150 g di latte

  • 40 g zucchero semolato

  • 30 g di burro

  • 2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

  • 1 banana

  • 1 cucchiaio di rum

  • 1 tuorlo

  • Nutella

  • olio di semi per friggere

  • scaglie di cocco

Preparazione

Sbucciate la banana e, con l'aiuto di una forchetta, schiacciatela per bene, quindi unitevi il rum e amalgamate.

A parte lavorate il burro con lo zucchero e il tuorlo d'uovo leggermente sbattuto nel latte. Versate questo composto sulla purea di banane e amalgamate. Unite, infine, la farina e il lievito e, con una spatola, mescolate il tutto.

Formate delle palline con il composto e, al centro di ognuna di esse, mettete un po' di Nutella. Quindi tuffate nell'olio ben caldo e fate cuocere per circa 3 minuti e, comunque, fino a quando non saranno dorate.

Scolate le frittelle di banane e Nutella e passatele in un piatto con le scaglie di cocco. Quindi servite.

Se state preparando questa ricetta per bambini, potete sostituire il rum con del succo di limone.

Banane fritte caramellate

La ricetta della banana fritta cinese, nota anche semplicemente come quella delle banane fritte caramellate, prevede una preparazione un po' lunga, ma ne vale la pena.

Ingredienti

  • 240 g di farina 00

  • 60 g di fecola di patate

  • 4 banane

  • 1 bustina di lievito

  • 1 uovo

  • olio di semi per friggere

  • sale

  • zucchero

Preparazione

Setacciate le due farine, unitevi l'uovo, il sale e un paio di cucchiai di acqua fredda fino a ottenere una pastella liscia che lascerete riposare per un quarto d'ora.

Sbucciate le banane e ricavatene dei dischi di circa 4 cm che andrete a passare nella pastella e quindi nell'olio ben caldo, fino a quando non saranno ben dorate e gonfie (servono 5 o 6 minuti all'incirca).

Scolatele e adagiatele su carta assorbente per fritti.

Preparate quindi il caramello versando in una padella antiaderente 160 g di zucchero e 60 ml di acqua: fate sciogliere completamente lo zucchero e muovete leggermente la padella di tanto in tanto. Quando il caramello avrà preso il suo bel colore ambrato, versate nella padella le banane fritte, mescolate e servite ben calde.

Banane fritte cubane

Note anche come patacones, le banane fritte cubane sono, in realtà, diffuse in gran parte dell'America latina. Sono semplici da preparare, ma richiedono qualche attenzione.

Ingredienti

  • platani verdi

  • aglio

  • olio per friggere

Preparazione

Sbucciate i platani e ricavatene delle rondelle di un paio di centimetri che andrete a tuffare nell'olio ben caldo fino a quando non saranno ben dorate. Quindi scolatele e fatele riposare su carta assorbente.

Prendete quindi ogni frittella e schiacciatela con l'aiuto di un batticarne (ma va bene anche il fondo di un bicchiere): dovrete ottenere delle rondelle spesse sui 3 millimetri.

Passate queste rondelle in una soluzione di acqua e aglio (la quantità di quest'ultimo dipende dai vostri gusti), quindi scolatele e, prestando la massima attenzione, fateli friggere una seconda volta per circa 3 minuti.

Scolate i patacones e lasciateli asciugare su carta assorbente.

Se volete fare un pasto esotico, servite le banane fritte cubane con del riso in bianco e dello yogurt magro.

Ricetta delle banane fritte brasiliane

Le banane fritte con pangrattato sono un altro modo di preparare i platani.

Ingredienti

  • 300 g di pangrattato

  • 200 g di farina

  • 4 banane

  • 2 uova

  • olio per friggere

  • zucchero

  • sale

Procedimento

Sbucciate le banane e ricavatene dei dischetti di un paio di centimetri che andrete a passare prima nella farina, poi nelle uova leggermente battute con un po' di sale e infine nel pangrattato.

Friggete quindi le banane fino a quando non saranno ben dorate, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente. Infine cospargetele con dei fiocchi di sale grosso.

Una variante di questa ricetta è quella della banana fritta con cannella: una volta fritte le banane cospargetele di cannella e un po' di zucchero e avrete un dessert veramente particolare.

Banane fritte africane

Parlare di banane fritte africane è un po' generico, perché l'Africa è un continente vastissimo e non c'è una unica ricetta per queste delizie. Quella che proponiamo qui è la ricetta dei platani fritti tipica della Repubblica Democratica del Congo che, più o meno simile, è diffusa in gran parte del continente.

Ingredienti

  • banane

  • olio per friggere

  • sale

Preparazione

Sbucciate le banane, tagliatele a rondelle più o meno spesse a seconda dei vostri gusti e friggetele in abbondante olio caldo. Quando saranno dorate e croccanti scolatele, fatele sgocciolare e adagiatele su carta assorbente per fritti. Cospargete di sale e servitele calde.