Come festeggiare Capodanno in zona rossa?

Di Mrs. Glass
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Kinsei-TGS - Getty Images
Photo credit: Kinsei-TGS - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Cara Mrs. Glass,

consigli per il Capodanno? Si può davvero evitare qualsiasi forma di festeggiamento senza sentirsi irrimediabilmente depressi?

Silvestro

Caro Silvestro,

una tradizione animista africana prevede di rendere omaggio all’ospite buono quando se ne va, e di insultare e voltare le spalle all’ospite cattivo che se ne va. Lo stesso principio viene applicato all’ultimo dell’anno, che per loro è davvero un momento di valutazione: se è stato un buon anno va salutato e ringraziato con balli e feste, se è stato un anno cattivo va ignorato e festeggiare sarebbe di cattivo auspicio perché richiamerebbe eventi simili in futuro. Direi che se dovessimo adottare questa saggia tradizione, il 31 dicembre di quest’anno dovremmo chiuderci in casa voltando le spalle alla porta e rispettare un rigoroso e rancoroso silenzio. In termini più realistici, credo che qualsiasi forma di festeggiamento porterebbe con sé preoccupazioni e pensieri, oltre all’oggettivo pericolo di sanzioni. Perché non vederla come occasione per provare qualcosa di assolutamente nuovo ed eccezionale nella nostra vita? Una sera di capodanno vissuta come una sera qualsiasi: chissà che effetto fa!