Come funzionano le creme per bruciare il grasso?

·3 minuto per la lettura
Eliminare il grasso
Eliminare il grasso

L’incubo estetico per molte donne, ma anche uomini, sono indubbiamente gli accumuli di grasso localizzato come maniglie dell’amore, rotolini, pancetta, cuscinetti su fianchi, coscie e braccia. Per combatterli si possono utilizzare delle creme brucia grassi, dette anche termogeniche, che promettono di rimodellare il corpo eliminando gli antiestetici accumuli di grasso di alcune zone accelerando il metabolismo. Le creme brucia grassi, con i loro principi attivi naturali, non solo riducono l’adipe, ma attivano la microcircolazione cutanea e favoriscono l’eliminazione di tossine e la diminuizione del ristagno di liquidi.

Si applicano quindi a livello topico, ossia si spalmano sulla cute nei punti colpiti da adiposità localizzate e, una volta applicate, le creme brucia grassi sprigionano un forte calore che favorisce l’aumento del metabolismo lipidico (stimolano la termogenesi) grazie ai loro principi attivi naturali. Vediamo quali sono questi principi attivi presenti nelle creme brucia grassi e come agiscono.

Principi attivi delle creme brucia grassi

caffeina: presente nel caffè e nel guaranà, favorisce l’ossidazione degli acidi grassi nei tessuti muscolari ed epatici inducendo il metabolismo ad aumentare e generare calore con conseguente consumo di calorie.

– flavonoidi (catechine): oltre ad espletare anche loro la funzione menzionata sopra, favoriscono il drenaggio dei liquidi, la circolazione e tonificano la pelle. Sono contenuti principalmente nel tè verde, cacao, vino, ginkgo biloba.

– sinefrina: contenuta nell’arancia amara, sembra interagisca con dei ricettori contenuti nel tessuto adiposo bruno (l’adipe la cui principale funzione è quella di produrre calore a basse temperature). L’attivazione di tali ricettori porta al consumo dell’adipe che viene convertito in calore.

– acido glicirretico: presente nella liquirizia, riduce il grasso sottocutaneo.

– olio di andiroba: ricco di acido oleico, linoleico, palmitico, miristico, alfa idrossiacidi e antinfiammatori come i terpenoidi, viene estratto da una pianta che cresce nella foresta amazzonica. In grado di ridurre gli enzimi che stimolano la produzione di grassi, risulta anche idratante e nutriente per la pelle.

– capsaicina: un composto alcaloide contenuto nei peperoncini, quello che conferisce loro il sapore pungente, permette di riattivare il microcircolo sottocutaneo e generare calore.

Controindicazioni

Provocando calore ed alterando il metabolismo, le creme brucia grassi possono presentare anche alcune controindicazioni:

– Possono causare rossore sulla pelle o reazioni allergiche per i principi assorbiti e metabolizzati

Simulando l’azione dell’adrenalina, sono controindicate in coloro che soffrono di ipertensione. Infatti l’adrenalina aumenta il battito cardiaco e la contrazione dei vasi sanguigni.

Possono contenere iodio e sono quindi sconsigliate a chi soffre di patologie tiroidee.

Potendo alterare le funzioni tiroidee e cardiache, sono pertanto sconsigliate anche alle donne in gravidanza

Come utilizzare correttamente le creme brucia grassi

Per ottenere buoni risultati è indispensabile usarle con una certa costanza e seguendo una routine precisa. Nel primo periodo di utilizzo è consigliato applicare una crema termogenica almeno 2 vote al giorno.

Perchè la crema penetri in profondità, sarebbe utile applicarla dopo una doccia ed un trattamento esfoliante della pelle di modo che i pori siano aperti e più ricettivi ai principi attivi. Questo una volta a settimana è più che sufficiente.

Dopo il raggiungimento dei risultati, basterà una applicazione giornaliera come mantenimento.

Attenzione però, si sconsiglia di applicarla subito prima di andare a dormire in quanto potrebbe favorire l’insonnia a causa dell’azione stimolante sul metabolismo.

Le creme brucia grassi non possono comunque sostituire una dieta bilanciata e dell’attività fisica per mantenersi o tornare in forma, non fanno miracoli, ma andranno usate come trattamento integrativo.