Come intervenire in caso di carie ai denti

·2 minuto per la lettura
carie dentale
carie dentale

La carie dentale è una patologia che danneggia lo smalto che ricopre i denti. Se non viene curata in tempo, la carie può causare danni che vanno dal dolore fino alla perdita del dente. Fortunatamente esistono delle cure e dei rimedi adatti.

Carie dentale: cosa fare quando compare?

Cause

La carie dentale può essere causata da molteplici fattori. Quelli che incidono di più sono sicuramente l’alimentazione e l’igiene orale. Se, infatti, nella dieta scarseggiano gli alimenti ricchi di fluoro e si consumano cibi o bevande troppo zuccherate, la probabilità che la carie si manifesti aumenta. A questo si aggiunge un’inadeguata igiene orale quotidiana che favorisce il deposito di placca dentale.

Altri fattori che possono contribuire alla comparsa di carie dentale sono il fumo, una salivazione ridotta e una scarsa resistenza strutturale del dente.

Sintomi

La carie allo stadio iniziale non presenta alcun sintomo specifico, per questo è così importante recarsi regolarmente dal dentista per delle visite periodiche.

Quando invece i batteri cominciano a erodere il dente, possono manifestarsi mal di denti, eccessiva sensibilità dentale, presenza di cavità visibili a occhio nudo sulla superficie dei denti e dolore quando di mangiano cibi dolci, caldi o freddi.

Cure

I trattamenti della carie dentali possono variare da caso a caso e sarà il dentista a stabilire se fare un trattamento al fluoro, realizzare un rivestimento sintetico per la base del dente (corona), fare un’otturazione o procedere con l’estrazione.

Rimedi naturali

In presenza di carie dentale, o se si vuole prevenirne la comparsa, si possono adottare alcune misure efficaci e naturali. La prima cosa da fare è evitare gli zuccheri raffinati, caramelle e dolciumi vari che favoriscono solo il proliferare di placca e carie.

Un’altra buona abitudine consiste nello spazzolare e lavare bene i denti dopo ogni pasto. Eliminando ogni traccia di cibo, la placca non riuscirà a formarsi e si eviterà anche la formazione di carie. È buona norma spazzolare i denti anche al mattino appena svegli, prima di fare colazione. La maggior parte dell’attività dei batteri della bocca, infatti, è concentrata di notte e così facendo si proteggeranno al meglio i denti.

Bere tè verde o tè nero aiuta a ridurre i batteri presenti nella bocca, così come masticare gomme allo xilitolo e liquirizia naturale.

Infine, è sempre raccomandato l’utilizzo del filo interdentale, che aiuta a prevenire alitosi, tartaro, carie e altri disturbi della cavità orale.