Come posso fare in modo che gli incontri di gioco abbiano più successo?

·2 minuto per la lettura
Incontri di gioco
Incontri di gioco

È difficile dire come andranno le cose durante gli incontri di gioco. Questo perché anche se i bambini si piacciono molto, sono ancora bambini di 2 e 3 anni che stanno imparando a socializzare. Ciò che viene con l’imparare ad andare d’accordo sono le inevitabili lotte di potere quando ogni bambino cerca di affermare la sua indipendenza.

Una delle più grandi battaglie che sorgono durante gli incontri di gioco è il tiro alla fune con i giocattoli. Anche se potete sperare che il vostro bambino condivida volentieri il suo camion giocattolo con il suo amico dopo che ha finito con esso, può essere troppo da aspettarsi a questa età. I bambini piccoli non sanno come condividere. Vogliono quello che vogliono, lo vogliono subito e cominciano a lottare per esso. Anche se ci vorrà un po’ di tempo perché vostro figlio padroneggi l’arte della condivisione, potete fare alcune cose per aiutarlo a imparare questa grande abilità.

Incontri di gioco: come affrontarli?

Per quanto possibile, modellate il comportamento. Offritegli un morso del vostro cibo, o iniziate a giocare con uno dei suoi giocattoli e offriteglielo quando avete finito. Inoltre lodatelo sempre quando riesce a condividere ma cercate di non farne un dramma quando non lo fa. Potete anche ridurre al minimo i conflitti di condivisione preparandovi per gli incontri di gioco in anticipo. Prima che arrivi il suo amico, lasciate che il vostro bambino scelga alcuni giocattoli preziosi che non vuole condividere e metteteli via.

Incontri di gioco bambini
Incontri di gioco bambini

Comprate dei duplicati di giocattoli popolari e poco costosi come camioncini o bambole. Aiuta anche a spezzare l’intensità dell’uno contro uno con un’attività di basso profilo come colorare o giocare con la pasta. Limitate gli appuntamenti di gioco a un’ora o due – i bambini non hanno la pazienza per eventi sociali che durano tutto il giorno, anche con i bambini che adorano.

Cercate di programmare gli incontri di gioco in momenti in cui i bambini sono riposati e rilassati, come la mattina o il tardo pomeriggio. I bambini tendono a essere giustamente irritabili dopo aver trascorso una giornata intera all’asilo o a metà pomeriggio, quando hanno bisogno di fare un pisolino. Se sentite i bambini impegnati in una disputa, lasciate che la risolvano, se ci riescono. Escludendo qualsiasi comportamento che richieda un intervento, come mordere o colpire, farete un favore a entrambi lasciando che imparino ad andare d’accordo con gli altri per tentativi ed errori alla vecchia maniera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli