Come proteggere la cute dagli effetti dell'inquinamento

·2 minuto per la lettura
pelle inquinamento
pelle inquinamento

L’inquinamento causato da smog e altre microparticelle nocive presenti nell’aria può danneggiare la nostra pelle e renderla spenta, grigia e secca. Esistono però alcuni accorgimenti per proteggere la pelle danneggiata dall’inquinamento e dagli agenti esterni.

Pelle danneggiata dall’inquinamento: cosa fare

L’inquinamento, lo smog e l’aria sporca si depositano sulla nostra pelle, danneggiandola. Ozono, zolfo, piombo e ossido di azoto sono gli elementi che colpiscono soprattutto la pelle del viso e che, formando una patina che ostruisce i pori, limitano la fuoriuscita del sebo nonché l’ossigenazione della pelle.

L’inquinamento è responsabile anche del rapido invecchiamento della pelle, dato che favorisce i processi di ossidazione riducendo il rinnovamento cellulare. Non solo, si possono verificare anche malattie della pelle come allergie, eczemi, dermatite o acne.

Per tali ragioni è fondamentale imparare a prendersi cura dell’epidermide in modo tale da prevenire i danni causati dello smog.

Detersione

Per eliminare scorie e impurità che si depositano ogni giorno sulla nostra pelle, è fondamentale detergere il derma ogni giorno con i prodotti giusti. Pulendo a fondo la pelle si elimineranno tutte le sostanze nocive e si preparerà il derma ad assorbire adeguatamente le creme e le lozioni successive. Attenzione però a non utilizzare prodotti troppo aggressivi che potrebbero indebolire ulteriormente la pelle.

Prodotti protettivi anti-inquinamento

Tra i prodotti che non devono mai mancare in una skincare che combatte gli effetti dell’inquinamento vi sono i prodotti che favoriscono il rinnovo cellulare e l’ossigenazione del derma. Acido ialuronico, vitamina A, vitamina C ed E sono alleati della pelle e la rendono polposa, tonica ed elastica. Via libera quindi a sieri e creme a base di queste sostanze.

Ricordatevi anche di applicare sempre durante il giorno dei filtri solari che proteggono la pelle dai raggi UVA e UVB. I raggi ultravioletti del sole, infatti, possono essere dannosi per la pelle anche in inverno e causare invecchiamento cutaneo, rughe e macchie.

Antiossidanti e idratanti

Qualsiasi sia il tuo tipo di pelle, ricordati che il derma ha necessità di essere idratato per rimanere tonico, giovane ed elastico. Una pelle sana, infatti, resisterà maggiormente ai danni ossidativi dell’inquinamento atmosferico. Non rinunciare mai, quindi, a creme ricche di antiossidanti e sostanze che stimolano il rinnovamento cellulare.