Come pulire l'acciaio con 7 trucchi (infallibili) che vi faranno dire perché non ci ho pensato prima

·3 minuto per la lettura

L’acciaio è uno dei materiali più utilizzati nelle nostre cucine e non solo, questo perché rispetto a altri materiali è molto più semplice da pulire. Ma riuscire ad avere una pulizia corretta dell’acciaio non è così semplice come si può pensare. Come tutti i materiali, benché una capacità di resistenza molto alta, non è di certo esente dal deterioramento soprattutto quando ne facciamo un uso molto prolungato nel tempo. Ecco quindi come pulire l’acciaio.

Quando e come pulire (e non) l'acciaio

Il primo consiglio da dare per la pulizia dell’acciaio è quello relativo al tempo, per preservare al meglio la sua efficienza ma anche l’aspetto estetico bisogna pulirlo in maniera adeguata e con una certe frequenza.

Per quanto riguarda le modalità, la cosa principale a cui dobbiamo fare attenzione quando vogliamo pulire l’acciaio è quella di avere a disposizione gli strumenti giusti a cominciare dalle spugne. Non vanno mai usate pagliette di ferro, spugne molto abrasive, lana d’acciaio o spazzole metalliche. Questi strumenti infatti finiscono per rimuovere lo sporco ma anche la patina protettiva dell’acciaio provocando delle righe o comunque scalfendo la protezione naturale.

Photo credit: Jacek Dylag / Unsplash
Photo credit: Jacek Dylag / Unsplash

Altro consiglio da tenere a mente è quello di evitare prodotti chimici troppo aggressivi come la candeggina o ancora peggio l’acido muriatico, bisognerebbe anche evitare di lasciare un oggetto in acciaio inox in acqua molto ricca di sale o di carbonato di calcio, perché si corre il rischio di lasciare delle macchie impossibili da togliere.

Fondamentale poi, nella pulizia dell’acciaio dobbiamo evitare di far ricorso a stress termico che risulta particolarmente dannoso per la superficie inox. Allo stesso motivo è preferibile non lavare l’acciaio con getti di acqua a elevata pressione.

I detergenti

Per pulire l’acciaio il consiglio è quindi quello di usare dei detersivi che non siano eccessivamente aggressivi ma qualcosa di delicato, in grado allo stesso tempo di pulire, lucidare e igienizzare. La scelta migliore è quella di un prodotto anticalcare che non lasci macchie o aloni.

Detergenti naturali

Ma chi non vuole fare ricorso a prodotti chimici o industriali, può sempre fare ricorso a rimedi naturali. Per rendere ancora più splendenti le superfici in acciaio si può fare ricorso ad un semplice composto di acqua tiepida e aceto. Una soluzione che può essere utilizzata su un panno e che non necessita neanche di risciacquo ma che è capace di dare nuova brillantezza all’acciaio.

Photo credit: Naim Benjelloun / Unsplash
Photo credit: Naim Benjelloun / Unsplash

Bicarbonato

Un’altra soluzione per la pulire l’acciaio è quella di far ricorso al bicarbonato di sodio, che può essere utilizzato sia per le superfici che per lucidare le posate. Per quest’ultime, soprattutto quelle che non usiamo da tempo, la soluzione migliore è quelle di lasciarle in ammollo per qualche minuto prima di risciacquare e di asciugarle.

Rimuovere il calcare

Oltre all’aceto, c’è anche un altro rimedio naturale molto efficace in particolare modo contro la formazione di calcare. Se avete un area particolarmente interessata da questo fenomeno vi basterà spremere il succo di un limone (anche direttamente nell’area), e dopo qualche minuto proceder al risciacquo.

Dare lucentezza

Uno dei segreti per dare lucentezza all’acciaio, una volta pulito, è quella di utilizzare un altro rimedio naturale: l’olio di oliva. Basterà qualche goccia un panno, che andremo a passare sulle superfici per far brillare il nostro acciaio.

Asciugare sempre

Uno dei nemici principali dell’acciaio, sarà strano a dirsi ma è proprio l’acqua, soprattutto se ci troviamo in una zona in cui è particolarmente ricca di calcare. Per questo motivo se vogliamo evitare l’insorgere di questo problema, non solo estetico, è consigliato asciugare sempre sia i piani, ma soprattutto pentole, posate e utensili. Anche in caso di lavaggio in lavastoviglie, è consigliato per asciugare lasciare il portello aperto per far sì che avvenga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli