Come realizzare una casa a misura di gatto

casa a misura di gatto
casa a misura di gatto

Quanto è importante sentirsi a proprio agio nell’ambiente domestico? La casa è luogo di comfort, un rifugio nel quale si respira un’atmosfera di familiarità e ci si sente davvero bene. Lo stesso vale per i nostri amici a quattro zampe, ma come realizzare una casa a misura di gatto?

Tutto l’occorrente per una casa a misura di gatto

Il gatto è un animale molto indipendente e all’apparenza dal facile adattamento. Tuttavia, puntare sull’organizzazione dei giusti spazi si rivela fondamentale. In una casa a misura di gatto lo spazio è di primaria importanza. Non è necessaria una grande ampiezza degli ambienti domestici, ma è importante che in essi i mici si possano muovere con sicurezza e comodità. In particolare, è bene assicurarsi che il micio raggiunga facilmente il suo spazio preferito, affinché sia sereno, tranquillo e si senta a suo agio in casa.

A seconda dell’età e delle esigenze di ogni gatto, l’organizzazione degli spazi potrebbe essere diversa, ma ci sono degli standard che è utile rispettare. I gatti più giovani, per esempio, saltano facilmente da una mensola all’altra (e non solo), colmando così anche le distanze maggiori. Non è lo stesso per chi è un po’ più in là con gli anni o soffre di artrite. Di norma, si ritiene che un gatto richieda un minimo di 18 piedi quadrati del totale disponibile. Quello che deve assolutamente essere tenuto in considerazione è che i gatti hanno un grande bisogno di arrampicarsi, oltre a necessitare alcuni posti nascosti nei quali amano rifugiarsi, senza tralasciare lo spazio sul pavimento, dove spesso si siedono comodamente o giocano senza fermarsi. Per una casa che sia davvero a misura di gatto, tutte queste accortezze non possono mancare. Non solo: se a gironzolare da una stanza all’altra c’è più di un gatto, è importante che lo spazio su misura sia organizzato per ognuno di loro.

Non solo lo spazio: affinché il gatto sia davvero a suo agio in casa, è importante porre attenzione ad altri bisogni. In particolare:

  • Autonomia: i gatti sono animali tendenzialmente indipendenti e solitari. Per loro è importante organizzare un apposito spazio in cui possa trovare tutto l’occorrente per vivere serenamente la sua routine giornaliera, disponendo di lettiera e sabbietta, ciotole per bere e mangiare, fino a tiragraffi o altre strutture appositamente pensate per il benessere e i bisogni del micio;

  • Calma, predisponendo uno spazio che sia il più possibile silenzioso (i gatti, infatti, non amano il caos e i rumori forti);

  • Vie di fuga, per permettere ai gatti di sfuggire ai pericoli e soddisfare il proprio istinto di libertà. Installare una gattaiola può essere un importante aiuto per il gatto, che potrà uscire e rientrare liberamente e quando più lo desidera;

  • Stabilità, organizzando spazi per i mici che non siano soggetti a particolari cambiamenti (evitando così che siano vittime dello stress).

La casa ideale per i gatti “da appartamento”

Alcuni gatti sono per natura più predisposti agli ambienti domestici, preferendo restare in casa con i padroni e magari anche con altri animali. Per chi preferisce un gatto d’appartamento, il consiglio è optare per una razza dal carattere socievole e non troppo distaccato (anche se ogni gatto ha sfumature caratteriali differenti, proprio come gli esseri umani). Tra le razze più portate alla vita indoor, rientrano:

  • British Shorthair;

  • Moggy;

  • Persiano;

  • Ragdoll;

  • Siamese;

  • Sphynx.

Per i gatti che trascorrono le proprie giornate in casa è importante organizzare degli spazi anche in verticale e non solo sul pavimento, in quanto a loro piace arrampicarsi: mensole e davanzali sono tra gli spazi preferiti dai nostri amici a quattro zampe. In questo modo, il micio sarà libero di saltare ed esplorare, soddisfacendo i propri istinti. Spesso, seduto su una mensola, il gatto si limita a osservare attentamente ciò che gli accade attorno.

Quando hanno paura oppure ogni volta che sentono il bisogno di stare un po’ da soli, i gatti vogliono nascondersi in un rifugio che sia tutto loro. Basta una scatola, ma anche un piccolo spazio dietro il divano o sotto al letto.

Importante, inoltre, che la casa disponga di sufficiente spazio per gli oggetti di cui il gatto non può proprio fare a meno: dalla cuccia alle ciotoline per il cibo e l’acqua, fino alla cassetta con la lettiera e al tiragraffi. Per coinvolgere il tuo amico peloso, ma anche per tenerlo attivo e stimolare la sua agilità mentale, è utile alternare i giochi: la maggior parte dei gatti ama la lucina laser (impazzisce pur di seguirla) e un pupazzo a forma di topo legato all’estremità di un laccio.

La casa ideale per i gatti “outdoor”

Alcuni gatti alternano il riposo (e il gioco) in casa alle avventure lontano dalle mura domestiche. Generalmente, i maschi gironzolano più delle femmine, i gatti giovani sono più avventurosi, mentre i mici dal carattere più schivo e riservato potrebbero preferire il giardino, restando vicini a casa.

Per permettere al proprio gatto di godere degli spazi esterni senza preoccuparsi troppo per il rischio di perdere a lungo le sue tracce, il consiglio è quello di posizionare delle recinzioni, ma non è la sola accortezza. In particolare, per permettergli di soddisfare i suoi istinti, è possibile:

  • Posizionare punti di osservazione in alto, in modo che il gatto possa monitorare tutto il suo territorio, ma anche posti in alto nei quali possa sentirsi al sicuro;

  • Disporre di luoghi soleggiati nei quali rilassarsi e riposare;

  • Organizzare un piccolo rifugio per ripararsi da pioggia e vento;

  • Lasciargli acqua da bere, ma anche tronchi o rami da grattare (considerando che i mici solitamente preferiscono la corteccia ruvida);

  • Piante cat friendly, come l’erba gatta (che favorisce la digestione), la menta gattaia e il catnip (che funge da stimolante), il caprifoglio – che avrebbe un effetto analogo a quello del catnip – o la valeriana, famosa per il suo effetto calmante.

Vuoi saperne di più su come creare un ambiente perfetto per il tuo gatto? Per ricevere tanti consigli, anche personalizzati, su come prenderti cura nel miglior modo del tuo micio (tanto lo sappiamo che è il re o la regina della casa), iscriviti al blog di Feliway!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli