Come rimuovere il semipermanente senza indebolire le unghie

·2 minuto per la lettura
togliere smalto danneggiare unghie
togliere smalto danneggiare unghie

In casi di emergenza, quando non si può andare dall’estetista, sapere come togliere lo smalto semipermanente senza danneggiare le unghie può essere una salvezza. Ecco come fare!

Togliere lo smalto senza danneggiare le unghie

Applicare lo smalto semipermanente è un’opzione sempre più diffusa tra le donne, amata soprattutto perché consente di avere unghie curate per almeno 2 o 3 settimane.

Capita però, che in alcuni casi occorre rimuovere lo smalto ma non possiamo andare dall’estetista. Ecco quindi che può tornare utile sapere come eliminare lo smalto senza danneggiare le unghie in alcun modo. Se non si conoscono le fasi e i movimenti giusti per effettuare questa operazione, il rischio di rovinare l’unghia è molto alto. Ecco quindi come procedere.

Metodo classico

Lo smalto semipermanente è quello più facile da rimuovere rispetto al classico gel. Per effettuare quest’operazione, ti serviranno un bastoncino d’arancio, un solvente per unghie, dei dischetti di cotone e della carta stagnola.

Per prima cosa, versa qualche goccia di solvente sui dischetti di cotone e appoggiali sulle unghie. Avvolgi poi i polpastrelli con l’alluminio. Dopo questo passaggio, dovrai attendere per almeno 10 minuti, in modo da lasciar agire il solvente.

Una volta trascorso il tempo di posa, rimuovi l’alluminio dalle dita e con l’aiuto del bastoncino d’arancio solleva i residui di smalto ancora presenti sull’unghia. A questo punto non dovresti avere problemi ad eliminare lo smalto, ma in caso di difficoltà ripeti il passaggio precedente con solvente, dischetto di cotone e carta stagnola.

Dopo aver eliminato completamente lo smalto, passa sulla superficie dell’unghia un buffer per levigarla. Fai dei movimenti delicati, seguendo sempre la stessa direzione.

Alla fine, applica uno smalto rinforzante e un olio per cuticole.

Rimozione con la lima

Se non vuoi utilizzare alcun solvente per unghie per rimuovere lo smalto semipermanente, l’alternativa è utilizzare una lima. In questo caso, però, dovrai fare molta attenzione ai movimenti per evitare di rovinare la superficie dell’unghia. Se la superficie naturale dell’unghia viene limata, essa si indebolirà diventando fragile e delicata. Utilizza quindi una lima a grana fine, e procedi con dei movimenti leggeri sempre nello stesso verso.