Come ritrovare energia e vitalità a tavola

energizzanti naturali

Gli energizzanti naturali sono dei prodotti che derivano direttamente dalla natura che sono utili in caso di spossatezza, stanchezza e stress. Sono davvero tanti gli alimenti e i prodotti che possono aiutare a ritrovare vigore ed energia.

Caratteristiche degli energizzanti naturali

Tutti i prodotti energizzanti naturali hanno principi attivi e specifiche proprietà che forniscono energia e tonicità al corpo, aiutando a ritrovare la normale vitalità. Non aiutano solo nel corpo, ma contribuiscono anche a far ritrovare uno stato d’animo dinamico e attivo, fornendo carica e ottimismo. Vediamo quali sono.

Caffè, tè e cioccolato

Questi energizzanti naturali agiscono sul sistema nervoso e aumentano la resistenza alla fatica. Caffè, tè e cioccolato vengono chiamati cibi nervini, perché contengono alcaloidi che agiscono come tonici e corroboranti del corpo. Gli effetti di questi energizzanti naturali sono diversi. Ad esempio, attivano l’adrenalina e la noradrenalina, dilatano i vasi sanguigni e aumentano la quantità di ossigeno nel corpo, aumentano la frequenza e la forza del battito cardiaco. Bisogna stare attenti alla quantità che se ne assume, perché tutti questi alimenti possono contribuire a creare nervosismo, insonnia, tachicardia, tremori, ipertensione e mal di testa.

Semi oleaginosi

Tra gli energizzanti naturali troviamo anche alcuni frutti e semi oleaginosi che forniscono carica ed energia al nostro corpo. Ad esempio, gli anacardi, le arachidi, i semi di girasole, nocciole, noci, pinoli, pistacchi, mandorle, semi di sesamo e la zucca. Oltre a fornire moltissime vitamine e minerali, forniscono le calorie giuste per affrontare un allenamento o una gara atletica. Vanno tutti consumati al naturale, freschi o essiccati, ma bisogna fare attenzione a non eccedere nella quantità. Infatti, potrebbero surriscaldare il corpo o fornire troppa energia.

Bevande con erbe adattogene

Tra gli energizzanti naturali non possono di certo mancare le erbe utili a preparare tante bevande energizzanti toniche ed adattogene. In questo modo le sostanze o i principi attivi contenuti dentro le erbe sono capaci di aumentare la resistenza a diversi fattori di stress. Le piante energizzanti naturali più famose sono il ginseng e il guaranà.

Il ginseng è una radice da cui si ottengono sia bevande energizzanti che integratori. Aiuta a combattere lo stress e rafforza il sistema immunitario. Le bibite a base di ginseng sono un valido supporto per chi studia, perché favoriscono la concentrazione e consolidano la memoria.

Il guaranà, invece, è uno degli integratori tonici ed energizzanti più conosciuti al mondo. Migliora la forza e la resistenza fisica, aiuta a migliorare la concentrazione e aiuta anche a dimagrire. Il guaranà, inoltre, aiuta a recuperare le forze dopo periodi di malattia e in qualsiasi altra situazione di debolezza psicofisica.

Gli adattogeni agiscono anche a livello ormonale, per questo bisogna fare attenzione all’eventuale abuso, perché potrebbero portare all’assuefazione e dipendenza.