Come ritrovare il benessere in caso di ansia e insonnia

·2 minuto per la lettura
ansia insonnia
ansia insonnia

Il legame tra ansia e insonnia è davvero molto grande. Spesso quando si hanno troppi pensieri per la testa risulta molto complesso dormire bene e di conseguenza si passano nottate insonni che causano grande malessere al mattino. Per ritrovare il benessere e tornare finalmente a dormire sonni tranquilli vi suggeriamo di provare alcuni rimedi naturali: scopriamo i migliori.

Cosa mangiare in caso di ansia e insonnia

Per trovare il benessere in caso di ansia e di insonnia è chiaramente fondamentale prestare attenzione alla propria alimentazione. In particolare vi suggeriamo di mangiare in maniera corretta senza eccedere nelle quantità e senza consumare alimenti grassi e dolci in eccesso.

Per regolare il sistema centrale nervoso è bene mangiare il riso che, se cucinato in modo sano, aiuta a migliorare il sonno e ad addormentarsi rapidamente.

Anche zucchine, fagiolini, patate bollite, pinoli, mandorle, mele bollite e macedonia aiutano a rilassare e a prendere sonno.

Piante officinali contro l’ansia e l’insonnia

Per ridurre ansia ed insonnia vi suggeriamo di provare anche alcune piante officinali. Tra le migliori c’è certamente la valeriana. Questa può essere assunta come tisana, come gocce, come tintura madre o anche come integratore naturale.

Vi suggeriamo anche di provare la melissa, la passiflora, il tiglio e il biancospino.

Tutti questi rimedi sono utili per ridurre lo stress e migliorare il sonno, ma chiaramente i benefici cambiano da persona a persona. Se provate una di queste piante e non avete dei benefici, vi consigliamo di provare le altre oppure di optare per altri rimedi naturali.

Oli essenziali per diminuire ansia e insonnia

Gli oli essenziali permettono di migliorare la qualità del sonno e consentono anche di addormentarsi in maniera più semplice perchè aiutano a ridurre i pensieri che causano ansia. Chiaramente alcuni oli essenziali sono più benefici di altri. Ad esempio suggeriamo di utilizzare olio essenziale di lavanda, olio essenziale di basilico oppure olio essenziale di bergamotto.

In tutti i casi potete sfruttare i benefici di questi oli facendo dei bagni rilassanti prima di andare a letto oppure diffondendoli nell’ambiente tramite un apposito diffusore. In alternativa potete anche praticare dei massaggi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli