Come svezzare il bambino: tutto ciò che devi sapere

·3 minuto per la lettura
Come svezzare il bambino
Come svezzare il bambino

Cosa significa svezzare il bambino e, soprattutto, come farlo? Quando tuo figlio smette di allattare e riceve tutto il suo nutrimento da fonti diverse dal seno, è considerato svezzato. Anche se i bambini vengono svezzati anche dal biberon, il termine si riferisce più spesso a quando un bambino smette di allattare al seno.

Lo svezzamento, quando è un’idea della madre, di solito richiede molta pazienza e tempo, a seconda dell’età del bambino e di quanto velocemente si adatta. L’esperienza è diversa per tutti. Lo svezzamento è un addio emotivo, a volte doloroso, e liberatorio allo stesso tempo. Tuttavia non significa necessariamente la fine dell’intimità che tu e tuo figlio avete stabilito con l’allattamento al seno. Significa solo che devi sostituire l’allattamento con altre attività di nutrimento e accudimento. Se hai allattato spesso tuo figlio per consolarlo, trova altri modi per farlo stare meglio. Leggi un libro o canta una canzone con lui.

Quando iniziare lo svezzamento?

Sei tu il miglior giudice di quando è il momento dello svezzamento, e non devi fissare una scadenza a meno che tu e tuo figlio non siate pronti a farlo. L’Accademia Americana di Pediatria raccomanda che le madri allattino al seno i loro figli per almeno un anno. Nonostante quello che possono dire amici, parenti o anche estranei, non c’è un momento giusto o sbagliato per lo svezzamento. Se senti che è il momento giusto, allora lo è.

Come svezzare il bambino

Procedi lentamente, indipendentemente dall’età del tuo bambino. Gli esperti consigliano di non interrompere bruscamente l’allattamento, cosa che può essere traumatica. Un fine settimana lontano dal bambino con il tuo partner, per esempio, non è un buon modo per porre fine al rapporto di allattamento. Provi invece questi metodi:

Salta una poppata. Offri invece una tazza o una bottiglina di latte. Come sostituto puoi usare il tuo latte pompato, il latte artificiale o il latte di mucca. Se riduci le poppate una alla volta per un periodo di settimane, il tuo bambino avrà il tempo di adattarsi ai cambiamenti. Anche la tua scorta di latte diminuirà, senza lasciare il tuo seno ingorgato o darti una mastite.

Come svezzare il bambino idee
Come svezzare il bambino idee

Accorcia il tempo di allattamento. Comincia a ridurre il tempo in cui il tuo bambino sta effettivamente al seno. Se di solito allatta per cinque minuti, prova con tre.

Rimanda e distrai. Prova a rimandare le poppate se allatti solo un paio di volte al giorno. Questo metodo funziona bene se hai un bambino più grande con cui puoi ragionare. Se tuo figlio ti chiede il seno, digli che lo allatti più tardi e distrailo.

Cosa fare quando lo svezzamento diventa una lotta

Se hai provato di tutto per svezzare tuo figlio e niente funziona, forse non è il momento giusto. Sei tornata di recente al lavoro? Il tuo bambino potrebbe ancora adattarsi a questo nuovo sviluppo. Tuo figlio è stato malato? Spesso i bambini che non si sentono bene vorranno allattare più spesso – infatti l’allattamento al seno può essere nell’interesse di un bambino malato.

La tua famiglia ha vissuto un importante cambiamento di vita, come un trasloco o un divorzio? Anche eventi come questi rendono lo svezzamento più difficile. Anche attraversare una nuova fase di sviluppo può rendere difficile lo svezzamento. Riprova tra un altro mese. Prima o poi succederà.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli