Come sviluppare la fantasia nel bambino

·3 minuto per la lettura
bambino fantasioso
bambino fantasioso

Come crescere un bambino fantasioso? Vostro figlio è nato con circa 100 miliardi di cellule cerebrali. Come se questo non fosse abbastanza sorprendente, ora che è un bambino ciascuna di quelle cellule cerebrali invia e riceve segnali elettrici, creando connessioni tra loro. Attraverso la ripetizione, queste connessioni si trasformano in reti che permettono al bambino di pensare e imparare. I primi tre anni di vita sono molto importanti perché tutto ciò che fa con voi aiuta a mettere in moto il suo cervello. Quando raggiungerà i 3 anni, il suo cervello crescerà fino ad avere 1.000 trilioni di connessioni.

Quando esponete il vostro bambino a nuove immagini, suoni e sensazioni, aprite la sua mente a un mondo più grande ed eccitante. Inoltre, quando usate la vostra immaginazione con lui, spingerete il suo cervello a forgiare “percorsi di immaginazione” per conto suo.

Come funziona l’immaginazione del bambino

Poiché il vostro bambino sta appena imparando a parlare, può essere difficile sapere cosa sta pensando. Tuttavia, potete vedere barlumi di immaginazione quando imita le cose che vede intorno a sé (un comportamento che emerge intorno all’età di 18-20 mesi). Potrebbe copiare le cose che state facendo, imitare la sua routine quotidiana facendo finta di dare da mangiare al suo orso di peluche o di metterlo giù per un pisolino, o agire come il cane di famiglia.

Come l’immaginazione costruisce le abilità

Un’immaginazione attiva aiuta il vostro bambino fantasioso in diversi modi.

La comunicazione: I bambini che giocano con l’immaginazione o ascoltano molte favole, libri o storie raccontate da chi li circonda tendono ad avere capacità di comunicazione notevolmente migliori. Potreste non vedere i frutti di queste attività fino a quando il vocabolario del vostro bambino non crescerà nel prossimo anno, ma state gettando già le basi.

crescere bambino fantasioso
crescere bambino fantasioso

Autocontrollo: il gioco di ruolo permette al bambino di essere chiunque voglia, esplorare le emozioni negative, mettere in pratica le cose che ha imparato e far sì che le situazioni vadano come vuole lui. Le storie in cui i tre porcellini contrastano il lupo cattivo, o i giochi immaginari in cui l’orsacchiotto di vostro figlio si sottomette a un bagno, danno al vostro bambino la sensazione di poter essere potente e in controllo, anche in situazioni non familiari o spaventose.

Risolvere i problemi: Sognare situazioni immaginarie insegna al bambino a pensare in modo creativo, il che può essere una risorsa per risolvere i problemi. Uno studio ha scoperto che i bambini che sono fantasiosi da piccoli tendono a mantenere questa qualità quando diventano più grandi. Testati più tardi nella vita, i primi “immaginatori” avevano più risorse a cui attingere quando si trattava di affrontare sfide e situazioni difficili, come ad esempio cosa fare se hanno dimenticato un libro necessario per la scuola quel giorno.

Come crescere un bambino fantasioso

Leggere libri. Leggere storie insieme è un ottimo modo per arricchire la fantasia del bambino. Scegliete libri con molte immagini grandi e colorate, e godetevi il fatto che in questo momento potete inventare tutto quello che volete.

Condividere storie. Raccontare storie inventate da voi fa bene al bambino tanto quanto leggere un libro insieme. Inoltre, usare il bambino come personaggio principale è un ottimo modo per espandere il suo senso di sé. Molto presto, comincerà a inventare le sue proprie narrazioni e avventure.

Fare musica. Anche se il bambino non è pronto per lezioni di musica strutturate, potete ancora riempire il suo mondo con la musica. Ascoltate insieme una varietà di melodie e incoraggiatelo a partecipare cantando, ballando o suonando strumenti giocattolo o fatti in casa.

Limitare il tempo dello schermo. Quando il bambino guarda programmi per bambini, film o altri media, la moderazione è la chiave. L’Accademia Americana di Pediatria raccomanda di non usare affatto i media per i bambini sotto i 2 anni, ma molti genitori permettono una piccola quantità di tempo sullo schermo. Se questo è il caso della vostra famiglia, 30 minuti o meno sono ragionevoli a questa età.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli