Conosci la tragica storia delle cugine della Regina Elisabetta? Te la racconta The Crown 4

Di Giovanna Gallo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Netflix
Photo credit: Netflix

From Cosmopolitan

The Crown 4 è pronto a svelare i segreti della Royal Family e tutti i parenti della Regina Elisabetta, nessuno escluso. Vedrai la bulimia di Lady Diana nei primi anni '80, il rapporto tra Camilla e Carlo d'Inghilterra ma anche la storia tragica delle cugine della Regina Elisabetta, Nerissa e Katherine Bowes-Lyon.

In uno degli episodi più emozionanti di questa nuova stagione di The Crown che (finalmente!) arriva in streaming su Netflix il 15 novembre 2020, vedrai la sorella di The Queen, la principessa Margaret (Helena Bonham Carter) indagare sul passato della famiglia per capire da dove arriva il suo malessere. L'episodio dedicato alle cugine della Regina Elisabetta (da parte materna) è ispirato a una storia vera, che ora ti raccontiamo. E ha molto a che fare con benessere mentale, legami di sangue e segreti, tre parole chiave che nella storia della Royal Family hanno sempre avuto un grande impatto.

The Crown 4, la storia tragica delle cugine della Regina Elisabetta

Photo credit: Des Willie
Photo credit: Des Willie

La storia raccontata in The Crown 4 non si discosta molto dalla realtà. La vicenda di Elizabeth e Nerissa Bowes-Lyon, figlie del fratello della mamma della Regina Elisabetta e della principessa Margaret. Rispettivamente all'età di 15 e 22 anni le due cugine sono state rinchiuse in un manicomio, il Royal Earlswood Institution for Mental Defectives in Redhill nel Surrey, a causa dei loro problemi mentali e della loro incapacità di comunicare. Da allora sono state non solo dimenticate, ma anche credute morte da tutto il resto della Royal Family. La Regina Madre era a conoscenza della menzogna e del fatto che le due nipoti fossero in realtà vive e vegete: ma non solo non è mai andata a trovarle, le ha anche oscurate dall'albero genealogico a causa dei loro problemi mentali, un'onta troppo negativa per una famiglia reale che doveva conservare, almeno agli occhi del mondo, la purezza del sangue blu. Le due ragazze sono state chiuse in manicomio nel 1923, anno in cui la zia ha sposato il futuro re Giorgio VI (il papà di Elisabetta II).

Secondo il Daily Mail la Regina Elisabetta non ha saputo nulla fino al 1983, anno in cui ha ricevuto una lettera dall'istituto sulle sue cugine. Ma non è affatto chiaro se sapesse, considerato anche che sua madre era perfettamente a conoscenza della vita delle due nipoti in manicomio.

In The Crown 4 vedrai questa storia romanzata e raccontata attraverso gli occhi della principessa Margaret, la più tormentata della famiglia reale britannica. Che infatti nell'episodio, quando scopre la verità, con le cugine si sente solidale, opponendosi al comportamento della sua famiglia che le ha rinchiuse in manicomio, dimenticate e cancellate dall'albero genealogico reale.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVITI QUI