Considerazioni importanti sulla preparazione al post-parto: cosa sapere

preparazione al post-parto
preparazione al post-parto

La preparazione al post-parto è una delle sfaccettature più importanti in assoluto. Quando la maggior parte di noi si avvicina alla maternità, non è raro che la nascita (e il modo in cui speriamo che appaia) abbia la precedenza. Ci sono così tanti sogni per noi: pelle a pelle, parto vaginale, ostetricia, musica, parto in acqua, parto cesareo, epidurale, interventi, l’odore di un neonato ricoperto di vernix finalmente all’esterno.

L’elenco è lungo, ampio e totalizzante – e poi sbattiamo le palpebre, il parto è avvenuto e ci troviamo improvvisamente in una stagione post-partum che, a quanto pare, è il resto della nostra vita.

Considerazioni importanti sulla preparazione al post-parto

Podcast

I podcast non sono una novità. Ma sapevate che ce ne sono così tanti relativi alla nascita e al postpartum? Forse li state già ascoltando, ma se non lo fate, vi incoraggio a iniziare. Dopo i consigli e le informazioni di un operatore sanitario, i podcast sulla nascita e sul post-partum possono essere un modo incredibile per conoscere le cose che potreste incontrare, oltre che per essere incoraggiate dalle storie di altre donne che hanno vissuto cose belle, belle e difficili, e sono sopravvissute a tutto questo.

Alimentazione

Voglio che chiediate ciò di cui avete bisogno. Voglio che permettiate agli altri di aiutarvi. I pasti possono essere lasciati sulla vostra veranda, le carte regalo per Glovo sono disponibili in pochi minuti. Non sono sicura che ci sia qualcosa di più prezioso di un pasto caldo che non dovete preparare, soprattutto nel periodo immediatamente successivo al parto.

consigli di preparazione al post-parto
consigli di preparazione al post-parto

Pompaggio al seno

La maggior parte di noi sa che quasi tutte le assicurazioni offrono un tiralatte gratuito alle donne in gravidanza/postpartum. Seguite questo aspetto. Scoprite cosa c’è a vostra disposizione PRIMA dell’arrivo del bambino. Anche se avete intenzione di allattare esclusivamente al seno, credo che sia bene essere preparate con un tiralatte: non è detto che non ne vogliate o ne abbiate bisogno, anche se solo per una stagione.

Se riuscite a riceverlo prima della nascita, sterilizzatelo e tenetelo pronto. Se non sapete come usarlo, potete anche portarlo in ospedale e farvelo mostrare dall’infermiera o dalla consulente per l’allattamento!