I consigli per la conservazione dei vegetali

·2 minuto per la lettura
conservare frutta verdura casa
conservare frutta verdura casa

Se volete evitare sprechi inutili e allontanare cattivi odori e insetti, ci sono alcuni trucchi utili per conservare la frutta e la verdura in casa. Così facendo, non avrete spiacevoli sorprese in dispensa e risparmierete anche dei soldi!

Come conservare frutta e verdura in casa

Frigorifero

Se avete acquistato frutta e verdura fresca, appena tornate a casa non conservate tutto in frigorifero. Vi sono infatti degli alimenti che potrebbero danneggiarsi con la refrigerazione, come per esempio la frutta esotica e gli agrumi.

Gli alimenti da conservare fuori dal frigorifero, in un luogo fresco, riparato e asciutto sono le arance, i limoni, pompelmi, cedri, clementine, mandarini, lime, mango, frutto della passione e papaya.

La stessa regola vale anche per i vegetali, come i fagiolini, cetrioli, zucchine, patate, basilico, pomodori e zucca.

Umidità

Per conservare la frutta e la verdura in frigorifero, ed evitare che si deteriorino, conviene rivestire il cassetto del frigo con della carta da cucina. In questo modo, riuscirete a catturare l’umidità in eccesso, impedendo il deterioramento dei prodotti.

Croccantezza

Certe verdure, come le carote e il sedano, dopo un po’ di tempo tendono a perdere la loro croccantezza. Per donargli nuova vita, potete immergere le verdure per circa 1 ora in una ciotola con acqua ghiacciata e una fetta di patata cruda. In questo modo, la temperatura e le proprietà della patata daranno nuovo vigore alle vostre verdure.

Maturazione

Molti tendono ad acquistare frutta e verdura particolarmente acerba, sperando che così duri più a lungo. Ma che succede se volete gustare quei cibi prima che siano giunti a completa maturazione?

Per far maturare in breve tempo frutta e verdura, conservate i vostri cibi in un sacchetto di carta, insieme ad una mela o una banana matura. In questo modo, verrà rilasciato l’etilene che accelererà in maniera significativa la maturazione. Inoltre, il sacchetto di carta trattiene l’umidità e la frutta non avvizzisce durante la maturazione.

Confezioni

Per conservare correttamente frutta e verdura in casa, occorre fare attenzione agli involucri esterni di ogni alimento. Molti cibi, infatti, possono essere conservati più a lungo con semplici accorgimenti, facendoli così durare di più.

Per esempio, i broccoli, il sedano, i peperoni verdi ed altri ortaggi si conservano meglio se avvolti nella carta per alimenti. Questi prodotti, infatti, hanno bisogno di “respirare” per non deteriorarsi.

La frutta e la verdura non vanno mai conservate in involucri di plastica, perché essa non lascia passare l’aria, provocando una decomposizione delle proteine per fermentazione. Le confezioni di plastica, infatti, creano calore e favoriscono la formazione di sostanze tossiche.