Consigli per non eccedere durante le feste

·3 minuto per la lettura
pranzo natale prepararsi
pranzo natale prepararsi

Le feste natalizie sono costellate di momenti in cui lasciarsi andare, mangiare e bere a più non posso, e divertirsi. Tuttavia quei giorni di libertà possono non giovare al nostro fisico, e mandare all’aria i successi raggiunti durante il periodo precedente. Come fare allora? Pranzo di Natale: vediamo come prepararsi e affrontare al meglio le scorpacciate di cibo.

Pranzo di Natale: prepararsi al meglio

Presentarsi al pranzo di Natale col piede giusto è un ottimo inizio per non rischiare di sentirsi male per i giorni successivi. Ci sono piccoli trucchi che puoi sfruttare a tuo vantaggio.

E’ difficile, ma non esagerate

Sembra impossibile, eppure ci sono cose che puoi evitare durante il pranzo di Natale. Fare il bis di ogni portata, ad esempio. Oppure mangiare avanzi di quegli stessi piatti super calorici e grassi a ripetizione e in orari del tutto sbagliati. Il vostro sistema digestivo ne risentirà non poco: uno dei primi campanelli d’allarme viene infatti dallo stomaco, e dall’intestino. Se avete già mangiato abbastanza, e vi sentite sazi, lasciate perdere l’ennesimo dolcetto.

E poi: anziché optare per porzioni di cibo che fuoriescono dal piatto, abbiate il coraggio di assaggiare solo un po’ di tutto, e magari concentratevi di più sulla vostra pietanza preferita. Infine, non dimenticate di masticare lentamente, vi aiuterà a mangiare di meno.

Anche l’alcol va razionato

Durante le feste, quando siamo in allegria con la nostra famiglia, è facile lasciarsi andare a più bicchieri – e bottiglie – di vino. L’alcol non solo è ricco di zuccheri, ma ci fa anche sentire spossati, gonfi e perfino stremati. Cerchiamo di evitare anche questa esagerazione, e di darci dei limiti accettabili: magari due o tre bicchieri possono bastare. E non dimentichiamo di calcolare l’amaro a fine pasto!

Evitiamo l’alcol, e piuttosto impegniamoci a bere tanta acqua. Ci aiuterà a ridurre gli effetti negativi dell’alcol, a idratarci, e perché no, anche a sentirci un po’ più sazi.

Non lasciatevi incantare dai dolci

Si sa, per il pranzo di Natale le nostre tavole vengono imbandite di ogni genere di dolciume. Tuttavia, queste delizie non fanno altro che introdurre zuccheri su zuccheri nel nostro organismo. Se proprio non riusciamo a non concederci di assaggiarli tutti, evitiamo di mangiarli anche fuori dai super pranzi natalizi. Il pandoro a colazione spalmato di cioccolato non è l’ideale.

Mai digiunare

Pranzo di Natale: come prepararsi a un’infinità di portate e a un pasto che finirà solo quando sarà calato il sole? Dopo le famose abbuffate, è difficile per il nostro stomaco accettare altro cibo. A cena, se la fame non arriva è meglio stimolarla con piatti leggeri, meglio se a base di verdure o di pesce. Questo piccolo spuntino vi aiuterà a non arrivare al pranzo successivo con una fame da lupi, che renderà commestibile ogni cosa vi capiti a tiro.

Inoltre, tra un pasto e l’altro, anziché digiunare o – peggio – fare aperitivi, concedetevi un po’ di frutta secca per spezzare la fame.

A Natale non dimenticare lo sport

Le giornate festive sembrano non finire mai, e con la pancia gonfia che ci si ritrova ci sembra impossibile pensare di alzare un dito. Eppure questo è un grave errore: muoversi è un ottimo metodo per bruciare gli eccessi dei pranzi natalizi. Potrebbe anche essere una scusa per mangiare qualcosa – o qualcos’altro – in più.

Le feste sono feste

Quelli che hai appena letto sono suggerimenti che potranno esserti d’aiuto durante il pranzo di natale: prepararsi per questo evento è importante se non vogliamo perdere il nostro equilibrio e se vogliamo sentirci sempre al meglio.

Se riuscirai a seguirli, il tuo corpo ti ringrazierà; ma le feste sono fatte anche per fare strappi alla regola. Non sentirti troppo in colpa se non riuscirai a fare a meno di una forchettata in più!