Consigli per un parto più sano e felice: ecco cosa fare

consigli per un parto sano
consigli per un parto sano

Esistono diversi consigli per avere un parto più sano e felice. Ecco tutto ciò che dovreste fare in questa fase delicata.

Consigli per un parto più sano e felice

Scrivere un piano di nascita

La stesura di un piano di nascita può essere estremamente utile perché vi fa pensare a ogni fase del travaglio e a come vorreste che si svolgesse. La stesura di un piano di nascita vi obbliga a conoscere tutte le vostre opzioni e a pensare a ciò che preferireste accadesse durante il processo, il che è molto stimolante! Inoltre, tutti coloro che vi sostengono sono sulla stessa lunghezza d’onda.

Creare una squadra di supporto

Probabilmente vostro marito/partner sarà al vostro fianco per tutta la durata del travaglio (a meno che voi o il vostro partner non vi sentiate a vostro agio). Chiunque sia con voi il giorno del parto deve capire i vostri desideri e le vostre esigenze. Ponete al vostro medico o all’ostetrica tutte le vostre domande durante le visite prenatali. Ascoltando le loro risposte, saprete se sosterranno il parto che desiderate.

Il travaglio a casa

È consigliabile non correre in ospedale quando si iniziano a sentire le contrazioni. Se avete frequentato un corso di preparazione al parto, probabilmente il vostro istruttore vi ha detto che il momento di andare in ospedale è quando le contrazioni sono 5-1-1. Le contrazioni sono a distanza di 5 minuti l’una dall’altra, durano 1 minuto ciascuna e si susseguono in modo costante per 1 ora di seguito. In questo modo si stabilisce che non si è più in travaglio precoce e che si è in travaglio attivo.

Tuttavia, molte coppie vengono respinte in ospedale anche a questo punto e viene detto loro di tornare a casa. Il motivo è che potrebbero non avere una dilatazione cervicale o una dilatazione della cervice, oppure che le contrazioni sono rallentate. Recatevi in ospedale quando le contrazioni raggiungono il 4-1-1 o 3-1-1, soprattutto se desiderate un parto non medicalizzato o con un intervento minimo.

Spuntini leggeri

Mangiare spuntini leggeri durante il travaglio a casa aiuta a mantenere il livello di energia. Tuttavia, vi consiglio di evitare cibi grassi o difficili da digerire, perché possono farvi venire la nausea durante il travaglio e farvi vomitare. Anche uno stomaco troppo pieno può avere lo stesso effetto. Qualsiasi cosa decidiate di mangiare, assicuratevi che si tratti di spuntini piccoli e leggeri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli