Consip, acquistate 1,8 mln dosi vaccino antinfluenzale per 22 mln

(Adnkronos) - Le procedure di gara indette negli ultimi mesi tramite il Sistema dinamico di acquisto della Pa (Sdapa) 'Farmaci' di Consip hanno permesso di acquistare un totale di 1,8 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale, per un valore complessivo a base d'asta di circa 22 milioni di euro. Sono 6 le Regioni che hanno avviato appalti specifici aventi a oggetto i vaccini per la prevenzione e il controllo dell'influenza. Oltre alle conferme delle adesioni registrate nel 2021 (Sicilia, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Basilicata), tra le Regioni che hanno indetto le procedure di gara si è aggiunta l'Umbria, per un valore bandito di oltre 3 milioni. Di particolare rilievo anche il dato relativo alla Liguria, che ha visto quasi raddoppiare il numero di dosi acquistate, per un valore bandito di oltre 9,5 milioni.

Significativo l'apprezzamento della Pa verso il sistema dinamico di acquisizione che nel corso degli anni ha costantemente integrato la lista dei principi attivi disponibili, arrivando a comprendere tutte le tipologie di vaccino in commercio. Tutte le 6 procedure regionali sono state concluse in tempi estremamente brevi (mediamente circa 1 mese tra la data di presentazione offerte e la data di aggiudicazione), consentendo sia alle amministrazioni che alle aziende fornitrici di organizzare, rispettivamente, l'approvvigionamento e la fornitura delle dosi con netto anticipo in vista della imminente campagna vaccinale. Ciò è stato reso possibile grazie ai numerosi vantaggi offerti dallo Sdapa Farmaci, in particolare quelli derivanti dalla flessibilità dello strumento, dalla disponibilità di modelli di negoziazione già predisposti e dalla possibilità di personalizzare al massimo la procedura e i lotti messi a gara.