Contro l’ipertensione: 5 ore di attività fisica alla settimana

·1 minuto per la lettura

Alleniamoci almeno 5 ore alla settimana per tenere a bada una vasta gamma di condizioni di salute tra cui l’ipertensione (pressione alta).

Le attuali linee guida negli USA raccomandano a tutti gli adulti di svolgere un minimo di due ore e mezza di esercizi settimanali ad intensità moderata/vigorosa, con l’obiettivo di mantenere una buona forma fisica e godere di un livello di salute e benessere ottimale.

Tuttavia, un nuovo studio condotto all’Università della California, San Francisco, Benioff Children's Hospitals, dimostra che raggiungere il target di 5 ore settimanali può proteggere con molta più efficienza contro la temuta condizione.

Lo studio ha coinvolto oltre 5mila partecipanti tra i 18 e i 30 anni, monitorati per 30 anni, con un focus sulle loro abitudini alimentari e con peso, pressione sanguigna e livello di colesterolo regolarmente sotto controllo.

L’analisi relativa al 17.9% dei partecipanti che svolgevano almeno 5 ore di allenamento alla settimana (il doppio dell’apporto raccomandato) ha messo in luce una significativa riduzione (del 18%) del rischio di sviluppare ipertensione, rispetto a chi faceva meno attività fisica.

«I nostri risultati indicano che gli esercizi abbassano la pressione del sangue, ed enfatizzano l’importanza di considerare l’attività fisica come una strategia per ridurre la pressione negli adulti che stanno raggiungendo gli anni della mezza età», ha dichiarato Kirsten Bibbins-Domingo, leader dello studio.

«I teenager e i giovani dai 20 ai 30 possono essere fisicamente attivi, ma questi pattern cambiano con l’età. Il nostro studio indica che mantenere un alto livello di attività fisica nell’età adulta – un livello più alto di quello raccomandato – può essere particolarmente importante».

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica American Journal of Preventive Medicine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli