Contro lo stress: mangiamo più frutta e verdura

·1 minuto per la lettura

Tutti sanno che mangiare tanta frutta e verdura fa bene, ma non solo al corpo.

Secondo gli scienziati della Edith Cowan University, la frutta e la verdura sono anche ultra-benefici per la mente. In particolare, per combattere lo stress.

I ricercatori hanno coinvolto i dati relativi a 8.600 adulti in Australia di un'età compresa tra i 25 e i 91 anni, esplorando il link tra il consumo di frutta e di verdura e il livello di stress dei partecipanti.

«Abbiamo scoperto che le persone che mangiavano almeno 470 grammi di frutta e verdura al giorno avevano un livello di stress del 10% più basso rispetto a chi consumava meno di 230 grammi», ha dichiarato Simone Radavelli-Bagatini, dell’università. «Lo stress, se a lungo termine e non gestito, può causare una serie di problemi di salute come le malattie del cuore, diabete, depressione e ansia, dunque dobbiamo trovare il modo di prevenire e possibilmente alleviare i problemi legati alla salute mentale in futuro».

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda di consumare una porzione giornaliera minima di 400 grammi.

«Le verdure e la frutta contengono importanti sostanze nutritive come le vitamine, i minerali, i flavonoidi e i carotenoidi, che possono ridurre l’infiammazione e lo stress ossidativo, e dunque migliorare lo stato di salute mentale». Aggiunge Radavelli-Bagatini. «L’infiammazione e lo stress ossidativo nel nostro corpo sono noti fattori che portano all’aumento di stress, ansia e malumore».

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica Clinical Nutrition.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli