Coronavirus, come pulire casa con prodotti fai da te: consigli

casa prodotti fai da te

In questi giorni di isolamento domiciliare, tante donne hanno riscoperto la Cenerentola che è in loro. Pulire casa è un ottimo modo per trascorrere il tempo, fare attività fisica e, dulcis in fundo, distogliere la mente dall’emergenza Coronavirus. Se siamo stanche di utilizzare prodotti chimici oppure vogliamo limitare le uscite, possiamo optare per rimedi fai da te che sono davvero miracolosi.

Come pulire casa con prodotti fai da te

Stare in casa e non pulire non è ‘cosa buona e giusta’. Per combattere il Coronavirus è consigliato igenizzare l’ambiente domestico il più possibile. Inoltre, dedicarsi alle pulizie aiuta ad impiegare il tempo, a fare un po’ di movimento e, perché no, a distogliere la mente dai brutti pensieri. Se non abbiamo la possibilità di acquistare nuovi prodotti chimici, magari perché vogliamo limitare al massimo le uscite, possiamo scegliere di preparare qualcosa con quello che abbiamo disponibile nella dispensa. Creando ‘detersivi fai da te‘, oltre ad aiutare l’ambiente, risparmiamo anche qualche soldino che poi potremmo utilizzare per fare shopping quando la quarantena sarà finita: non vi sembra una splendida notizia?

Bene, vediamo i prodotti che abbiamo ogni giorno sotto agli occhi e che non abbiamo mai pensato di utilizzare per pulire. Avete delle padelle bruciate? No problem. Un trucco infallibile è l’utilizzo del cremor tartaro. Quest’ultimo, utilizzato solitamente al posto del comune lievito, può essere unito all’acqua bollente e lasciato agire per un’ora: il risultato è a dir poco sorprendente. Non è utile solo per le pentole bruciate, ma anche per le stoviglie particolarmente sporche. Vi basterà lasciarlo agire meno tempo e il gioco è fatto. Per eliminare il calcare, per igenizzare le superfici e per veder splendere l’acciaio è necessario un solo prodotto: l’aceto. Questo è davvero un ‘liquido’ miracoloso. Toglie le incrostazioni, elimina il calcare e fa splendere le superfici. Unica accortezza: se cade sul pavimento – magari mentre pulite il forno come è successo alla sottoscritta- va subito tolto altrimenti avrete una brutta macchia a vita.

Rimedi naturali

Un altro ‘mix miracoloso’ è quello che si può ottenere con il pompelmo e il sale. Vi basterà dividere in due il frutto e spalmarci sopra i granelli di sale. Sfregato sulle superfici da pulire avrete un risultato ottimo. Questo metodo è indicato anche per eliminare il calcare.

Unendo il sale all’olio di cocco, invece, avrete un prodotto potente per trattare il legno sporco e graffiato. Ad esempio, avete presente quel tagliere comodo che non avete più il coraggio di utilizzare per come lo avete ridotto? Bene, provate questo rimedio naturale e non ve ne pentirete. Piccolo trucco: al termine del ‘trattamento’ utilizzate un limone per disinfettare la superficie.

Per pulire e igenizzare ad hoc il water e i sanitari del bagno ci viene in soccorso il bicarbonato. Quest’ultimo, può essere utilizzato in tanti modi: con il limone o con l’aceto diventa un potente sgrassatore. Potete anche riutilizzare un vecchio flacone a spruzzo e utilizzarlo su tutte le superfici. Fate sempre attenzione a non lasciarlo agire troppo e a non utilizzarlo sul legno. Un mix perfetto per igenizzare il water? Unite bicarbonato, acido citrico e detersivo per piatti e mettete il composto ottenuto all’interno dei classici vassoietti per preparare il ghiaccio. Dopo averlo lasciato in freezer per alcune ore, il prodotto è pronto e lo potete utilizzare ogni volta che ne avete bisogno. Vi basterà gettarlo nel water e ogni volta che azionate lo scarico otterrete un odore di pulito quasi inebriante.

Un ultimo trucchetto riguarda gli scarichi intasati. Avete bisogno di sale, bicarbonato di sodio e aceto caldo. Per i casi più estremi potete aggiungere anche dell’acqua bollente e gettare il tutto all’interno dello scarico. Il flusso tornerà a scorrere come un tempo: provare per credere.