Coronavirus: vittime, contagi, nuovi focolai. Le news in tempo reale

DATI DI MARTEDI' 7 LUGLIO (Fonte: Ministero della Salute): Positivi: 14.242 di cui 70 in terapia intensiva (-2), 940 ricoverati con sintomi (-6), 13.232 in isolamento domiciliare | Nuovi casi: 138 | Guariti: 192.815 (+574) | Decessi: 34.899 (+30)

La mappa interattiva dei contagi | Dona alla Protezione Civile | Seguici anche su Instagram!

LE NOTIZIE DI MARTEDI’ 7 LUGLIO IN TEMPO REALE

Ore 18.10 - Lazio: oggi 5 positivi; 36 casi da Dacca | "Oggi nel Lazio registriamo un dato di 5 casi e zero decessi". Lo rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato, precisando però che vi sono 36 casi positivi al tampone che sono stati rilevati all'aeroporto di Fiumicino e che sono riferiti al volo atterrato ieri da Dacca (Bangladesh). Questi casi, aggiunge l'assessore, "sono stati in gran parte trasferiti al Covid Center di Casal Palocco, spoke dello Spallanzani".

LEGGI ANCHE: Gismondo: "Nuova ondata non certa"

Ore 17.50 - In Lombardia 53 contagi in 24 ore | Contagi in calo in Lombardia. Dopo i 111 casi di ieri e i 98 di due giorni fa, nelle ultime 24 ore i nuovi casi registrati sono stati 53. Il totale delle persone contagiate da Coronavirus nella regione è arrivato così a 94.580. Il numero dei nuovi decessi invece è di 13, 10 in più di ieri.

Ore 17.30 - Brasile, Bolsonaro positivo al COVID-19 | Il presidente brasiliano ha annunciato di essere risultato positivo al Coronavirus. In precedenza, aveva detto alla Cnn Brasil: "Mi sento già molto meglio".

Ore 17.10 - I dati di oggi | In Italia altre 30 persone nelle ultime 24 ore sono morte per conseguenze derivate dal Coronavirus con il totale dei decessi che è arrivato 34.899. Ieri il dato era di 8 vittime. È quanto diramato dal ministero della Salute nel bollettino di oggi martedì 7 luglio. Sono 138 i casi positivi in più registrati oggi. Con 574 guariti in più, torna a scendere il numero di persone attualmente positive che sono 14.242. Sono due in meno i pazienti in terapia intensiva e sei in meno i ricoverati con sintomi.

I dati di oggi, martedì 7 luglio (Fonte Ministero della Salute)

Ore 17.00 - Scuola, Arcuri nominato commissario per la ripartenza | Sarà il commissario all'emergenza Domenico Arcuri a occuparsi della fornitura di gel, mascherine e "ogni necessario bene strumentale, compresi gli arredi scolastici, utile a garantire l'ordinato avvio dell'anno scolastico 2020-2021, nonché a contenere e contrastare l'eventuale emergenza nelle istituzioni scolastiche statali". Lo prevede una norma contenuta nella bozza del decreto Semplificazioni che dovrebbe essere confermata nel testo finale.

Ore 16.40 - Superate le 200mila vittime in Europa | Sono oltre 200mila le persone morte in Europa a causa del Coronavirus, secondo un calcolo dell'agenzia France Presse basato su dati ufficiali. Due terzi delle vittime sono state registrate in Gran Bretagna, Italia, Francia e Spagna. Con 200.005 morti per 2.751.606 casi, l'Europa torna ad essere il continente più colpito dalla pandemia, che ha ucciso 538.418 persone in tutto il mondo.

Ore 16.20 - Coldiretti: dal Bangladesh 5.500 lavoratori nei campi | Sono oltre 5.500 i lavoratori agricoli provenienti dal Bangladesh impegnati nelle campagne italiane prima dell'emergenza Coronavirus. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti in riferimento alla decisione del ministro della Salute, Roberto Speranza di sospendere per una settimana i voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi sul volo da Dacca.

Ore 16.00 - Ocse: “Senza lockdown in Italia 500mila morti” | Senza lockdown l'Italia avrebbe contato 500mila morti per Coronavirus, indica l’Ocse nel suo report Employment Outlook in cui esamina gli effetti della crisi del COVID-19 sia dal punto di vista economico che sotto l’aspetto sanitario. "Le simulazioni suggeriscono che in assenza delle misure di confinamento, il numero dei decessi avrebbe potuto essere dell’ordine di 500mila in Italia e di milioni nei vari Paesi dell’Ocse", si legge in un passaggio del rapporto.

GUARDA ANCHE: La generazione lockdown cerca disperatamente lavoro

Ore 15.45 - Chiude dopo 100 giorni il Michelangelo, Covid hotel di Milano | Ha aperto il 30 marzo scorso, in piena emergenza Coronavirus. L'hotel Covid più famoso d'Italia, il Michelangelo, con 280 camere, ha ospitato in cento giorni, prima dell'imminente chiusura, 511 persone positive o che vivevano in contesti non adatti a trascorrere il periodo di quarantena. Attualmente sono 33 le persone presenti e saranno seguite nelle prossime settimane dal presidio sanitario allestito dalla Croce Rossa Italiana nella struttura di accoglienza collettiva del Comando Aeroporto di Linate dell'Aeronautica Militare.

Ore 15.25 - Milano, su il sipario alla Scala dopo 133 giorni | Ieri sera la prima alla Scala di Milano, che ha rialzato il sipario, dopo oltre 130 giorni di stop per il Coronavirus, rendendo omaggio al maestro Ennio Morricone. In sala, 600 spettatori rigorosamente con mascherina e distanziati nel rispetto delle misure di sicurezza (due persone ogni quattro posti liberi per la platea e palchi singoli).

Ore 15.05 - Agcom: 10% studenti esclusi da processo educativo | Oltre 10 ragazzi su 100 sono rimasti esclusi dal processo educativo. Lo dice la Relazione annuale dell'Agcom che ha dedicato un approfondimento agli effetti della pandemia da COVID-19 sulla scuola.

Ore 14.34 - Bolsonaro: “Mi sento meglio, non ho più febbre” | "Mi sento molto meglio, anche la febbre è scesa": lo ha detto al telefono con un reporter di Cnn Brasil il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, che si è nel frattempo sottoposto a tampone per sapere se è positivo al coronavirus. Il risultato dovrebbe essere comunicato attorno alle 12 di Brasilia (le 17 in Italia).

LEGGI ANCHE: Dl Semplificazioni, Conte: "Lista con 130 opere strategiche"

Ore 14.30 - Oltre 20.000 morti in India | Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in India ha superato oggi la soglia dei 20.000: è quanto emerge dal sito della Johns Hopkins University. I dati dell'università americana indicano che nel Paese i decessi complessivi hanno raggiunto quota 20.159, a fronte di 719.664 casi confermati.

Ore 14.17 - Picco di casi in Israele: si dimette dirigente Sanità | Dopo il boom di casi di COVID-19 in Israele il capo dei servizi di sanità pubblica presso il ministero della Sanità, Siegal Sadetzki, si è dimessa in disaccordo con la strada intrapresa dal ministero per gestire la nuova crescita di contagi. Lo riportano i media israeliani"

Ore 13.55 - Restano gravi condizioni imprenditore vicentino | Permangono critiche le condizioni di salute dell'imprenditore vicentino positivo al Covid che è stato ricoverato da alcuni giorni all'ospedale di Vicenza al rientro da due viaggi di lavoro in Serbia e Bosnia. L'uomo, che è intubato, si trova nel reparto di rianimazione del nosocomio berico. Il numero delle persone in isolamento fiduciario nel basso vicentino per essere entrate in contatto con il paziente è fermo a 58.

LEGGI ANCHE: Roma, 21 positivi da Dacca: "Bomba virale disinnescata"

Ore 13.20 - Veneto, + 2 casi e un decesso | Due nuovi casi di positività al coronavirus e un decesso sono stati registrati in Veneto. Lo segnala il bollettino della Regione. I contagiati totali salgono così a 19.341, il numero dei morti (tra ospedali e case di riposo) è di 2.025. Il numero dei pazienti nelle terapie intensive è 10. I due nuovi casi di positività riguardano un uomo italiano di 76 anni (domiciliato in provincia Padova) e una donna nata in Ucraina, con domicilio a Brescia.

LEGGI ANCHE: Ue taglia ancora stime crescita Italia 2020 maglia nera -11,2%

Ore 12.51 - Sala: “Ora sono preoccupato, molto positivo sul lungo termine” | "Su Milano sono molto preoccupato per il medio e il breve termine, i prossimi due anni saranno molto difficili ma sono molto positivo per il lungo termine". Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato del futuro della città dopo l'emergenza Covid intervenendo alla presentazione dell'Esg City Impact Fund di Coima.

Ore 12.53 - Conte: “Opere non si bloccheranno più” | "Le opere non si bloccheranno più" perché "i procedimenti amministrativi" saranno "con sentenza breve" e "le stazioni appaltanti" procederanno "anche in presenza di contenzioso. Oggi si blocca tutto, non succederà più". Così il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa dopo l'ok al dl Semplificazioni.

LEGGI ANCHE: Crisanti: “In autunno focolai grandi e frequenti”

Ore 12.34 - Spallanzani, 83 ricoverati di cui 41 positivi | In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 83 pazienti. Di questi, 41 sono positivi al tampone e altri 42 sottoposti ad indagini. Quattro pazienti necessitano di terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 508. 

VIDEO - A Parigi riapre il Louvre

Ore 12.16 - Iran, record di decessi in un giorno | Nuovo record di vittime da coronavirus in Iran. Nelle ultime 24 ore i decessi confermati sono 200, per un totale di 11.931 morti. I casi registrati salgono a 245.688, con 2.637 contagi in un giorno. I ricoverati in terapia intensiva crescono a 3.270, mentre i guariti diventano 207mila. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano, Sima Sadat Lari.

LEGGI ANCHE: "Italia Veloce". Dalla Palermo-Catania alla Gronda, Governo punta su 130 opere strategiche

Ore 12.05 - Fiumicino, 21 positivi in volo da Dacca | "Non sono ancora terminate le operazioni dei test ma sono già saliti a 21 i passeggeri del volo speciale autorizzato dall'ENAC diretto da Dacca (Bangladesh) atterrato ieri nel pomeriggio all'aeroporto di Fiumicino risultati positivi al tampone. Una vera e propria 'bomba' virale che abbiamo disinnescato". Lo fa sapere l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Ore 11.53 - Mantova, nuovo focolaio “sotto controllo” | Sono 70 i lavoratori positivi e 200 quelli messi in quarantena nei 5 macelli e salumifici del Mantovano che costituiscono il focolaio al momento più preoccupante in Lombardia. Ma "la situazione è sotto controllo" secondo quanto riferisce Ats Val Padana. I lavoratori sono soprattutto italiani, indiani, ghanesi e in misura minore dell'Est Europa.

Ore 11.47 - Istat, un’azienda su 3 rischia chiusura causa Covid | "L'impatto della crisi sulle imprese e' stato di intensità e rapidità straordinarie, determinando seri rischi per la sopravvivenza: il 38,8% delle imprese italiane (pari al 28,8% dell'occupazione, circa 3,6 milioni di addetti) ha denunciato l'esistenza di fattori economici e organizzativi che ne mettono a rischio la sopravvivenza nel corso dell'anno". Lo comunica l'Istat in un'indagine sulle imprese sopra i 3 addetti. Il pericolo di chiudere è più alto tra le micro imprese (40,6%) e la piccole (33,5%) ma e' "significativo" anche tra le medie (22,4%) e le grandi (18,8%).

Ore 11.30 - Speranza: “Stop ai voli dal Bangladesh” | Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato la sospensione, per una settimana, dei voli speciali dal Bangladesh dopo i casi di coronavirus riscontrati tra i passeggeri di un aereo arrivato a Fiumicino da Dacca. La richiesta dello stop era arrivata dall'Unità di crisi della Regione Lazio.

Ore 11.10 - Coronavirus, Germania: “Abbiamo imparato dall’Italia” | "In Germania siamo rimasti molto impressionati per come gli italiani hanno reagito alla crisi del coronavirus, con molta disciplina e dignità. La Germania ha reagito bene ma abbiamo avuto due settimane in più per prepararci e l'esperienza italiana ci ha aiutato. Le immagini da Bergamo hanno fatto svegliare una solidarietà molto forte". Lo ha detto l'ambasciatore tedesco a Roma, Viktor Elbling, in un incontro organizzato dalla Febaf. 

VIDEO - Il lockdown ha fatto bene al mare

Ore 10.55 - Bari, chiusi gli uffici del Comune dopo un caso di positività | Una dipendente del Comune di Palo del Colle (Bari) è risultata positiva al coronavirus (ma si attendono ancora i risultati del secondo tampone). Lo rende noto la commissaria prefettizia Rossana Riflesso, che ha disposto in via precauzionale la chiusura al pubblico degli uffici comunali fino a giovedì, oltre che la loro sanificazione. "Mi risulta - ha spiegato Riflesso - che la dipendente comunale non sia a lavoro da una settimana".

Ore 10.48 - Nuovo focolaio all’ospedale di Rimini | Un nuovo focolaio di coronavirus si è sviluppato nel reparto Post-acuti dell'ospedale Infermi di Rimini. La notizia, riportata dalla stampa locale, è confermata dalla Ausl Romagna. Si tratta per ora di otto pazienti (5 uomini e 3 donne), tutti asintomatici, anche se si è in attesa dell'esito dei test eseguiti sul personale medico-sanitario. 

Ore 10.45 - Commercio, accelera ancora l’e-commerce | La fine del lockdown non ferma la corsa dell'e-commerce, che a maggio registra una crescita del 41,7% rispetto all'anno precedente dopo il 28,2% di aprile, nei dati Istat sulle vendite al dettaglio. Gli acquisti sul web sono ancora  gli unici a crescere, mentre i piccoli negozi continuano a soffrire (-18,8%) e la grande distribuzione riduce le perdite (-4,4%). La crisi peggiore è per il commercio ambulante e le altre vendite al di fuori dei negozi (-23%). 

Ore 10.35 - Sileri: “Controlli su chi entra? Basta il tampone” | Chi entra in Italia dall'estero, se non viene da paesi particolarmente a rischio, dovrebbe essere “lasciato libero” dopo aver fatto un tampone. Lo ha affermato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri. “Dobbiamo smetterla di mettere paura alla popolazione, il virus circola ma molto meno, potrebbe circolare di più in autunno ma se manteniamo le regole che abbiamo verosimilmente non tornerà come prima. I test sierologici e i tamponi sono le armi, e i tamponi sono necessari anche per liberare le persone dalla quarantena”.

Ore 10.23 - Russia verso i 700 mila casi | La Russia ha riportato oltre 6.300 (6.368) nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, aggiornando il bilancio totale dei contagi a 694.230. A quanto riferito dal centro operativo per la gestione della crisi sanitaria, sono stati 198 i decessi nell'ultima giornata, dato che porta a 10.494 il totale delle vittime dall'inizio della pandemia. Secondo i numeri ufficiali, le persone guarite sono 463.880. La Russia è il quarto Paese al mondo per numero di contagi.

Ore 9.50 - Sudafrica, superati i 200 mila contagi | In Sudafrica i casi confermati di Covid-19 hanno superato la soglia dei 200 mila. Secondo il conteggio della Johns Hopkins University, al momento sono 205.721. Il Paese è al 15esimo posto nella lista delle nazioni più colpite al mondo. Il Times del Sudafrica ha riportato che solo nell'ultimo mese i casi sono aumentati di quasi 160 mila unità. 

Ore 9.40 - Sileri: “Per chi viola quarantena ok leggi attuali” | Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ha dichiarato: "Per chi viola l’isolamento bisogna solo applicare la legge che già c'è. Chi è in quarantena deve rimanervi ed è già punito se esce ed è positivo. Probabilmente una soluzione più forte nei controlli è necessaria, il caso del Veneto è grave ma isolato, non sono tutti così. Lo dimostrano i controlli sui focolai e su come vengono condotti. La battaglia ora è proprio sui focolai che vanno affrontati con tamponi e isolamento, e sta funzionando, ne vengono scoperti molti ma vengono spenti". 

Ore 9.15 - Coronavirus, oltre 11,3 milioni di casi nel mondo | Più di 11,3 milioni di persone in 196 paesi e territori del mondo hanno contratto il coronavirus dal giorno in cui la pandemia ha fatto la sua prima apparizione in Cina, secondo un bilancio fornito dall'Afp sulla base dei dati confermati dai singoli Stati. Sono invece 531.789 i morti complessivi.

Ore 8.50 - Usa, aumentano i nuovi contagi | Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti è stato registrato un picco dei nuovi contagi pari a 44.953 unità, portando il totale dei casi confermati a sfiorare i 3 milioni (2.936.077) secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University. Con 130.285 morti (+325 in un giorno) gli Usa sono il paese che ha registrato più vittime legate alla pandemia.

VIDEO - Vacanze in Italia, a giugno 10 milioni di turisti in meno

Ore 8.45 - Trump: “Tasso mortalità del Covid-19 è il più basso al mondo” | Donald Trump ha scritto su Twitter che "il tasso di mortalità per il virus cinese negli Usa è all'incirca IL PIÙ BASSO AL MONDO!", affermando che "le morti negli Usa sono in discesa, un calo di dieci volte dal picco pandemico (e, la nostra economia sta tornando in forza!)" Il merito di questo calo, secondo il presidente, è della cura con l'idrossiclorochina, il farmaco da tempo utilizzato nelle malattie reumatiche, sulla cui efficacia il mondo scientifico è diviso.

LEGGI ANCHE: Tso: cos'è? È applicabile ai casi di Coronavirus?

LEGGI ANCHE: Oltre il 50% dei test sierologici inutilizzati e "in scadenza"

Ore 8.35 - Brasile si conferma il secondo paese più colpito | Con altri 20.229 nuovi contagi in un solo giorno e 1,6 milioni di casi accertati da inizio pandemia il Brasile resta il secondo paese più colpito al mondo dal coronavirus, dopo gli Stati Uniti. I media locali fanno inoltre sapere che il presidente Bolsonaro presenta i sintomi del Covid-19 ed è in corso un nuovo test. I morti hanno superato quota 65mila, con 620 decessi nella giornata di ieri.

LEGGI ANCHE: Brasile, il presidente Bolsonaro potrebbe avere il Covid-19

Ore 8.30 - India, oltre 22mila nuovi contagi in un giorno | L'India, che ieri ha superato la Russia per numero di casi confermati diventando il terzo paese più colpito al mondo dal Covid, oggi registra 22.251 nuovi contagi che portano il totale a 719.664 casi da inizio epidemia, con 20.159 decessi (+466 da ieri). La Russia sale a 686.852 infezioni (+6.569 da ieri) e 10.280 morti (+135).

VIDEO - Galizia “sotto chiave”, nuovi timori in India

Ore 8.23 - Argentina, nuovo record di decessi | Lunedì l'Argentina ha registrato 75 vittime per il coronavirus, un record giornaliero dall'inizio della pandemia che ha provocato 1.582 morti nel Paese sudamericano e 80.447 contagi. Lo hanno annunciato le autorità di Buenos Aires. La capitale e la sua regione metropolitana, dove vivono 14 milioni di persone e si concentra oltre il 90% dei contagi, è stata di nuovo posta in rigido lockdown dal 1 al 17 luglio per tentare di contenere la diffusione del virus.

Ore 8.20 - Messico, picco di 5mila nuovi casi | Il Messico ha registrato ieri 480 nuovi decessi legati al Covid-19, aggiornando a 31.119 il bilancio totale delle vittime della pandemia. Il ministero della Salute ha fatto sapere che i nuovi casi confermati nelle ultime 24 ore sono 4.902, per un totale di 261.750. Sabato 4 luglio il Messico ha superato la Francia per numero di morti diventando il quinto Paese al mondo per decessi.

Ore 8.12 - Bonus vacanze, erogati oltre 250 | L’Agenzia delle Entrate fa sapere che sono stati erogati finora oltre 250mila bonus vacanze. Il bonus, fa inoltre sapere, può essere usato per pagare tramite agenzia di viaggio e tour operator e nel conto potrà essere inserito anche il costo dei servizi in spiaggia come l'ombrellone e i lettini. Vale per soggiorni di cui almeno un giorno ricada nel 2020, quindi anche per capodanno.

VIDEO - Cos’è il bonus vacanze?

LEGGI ANCHE - Cinema, il set ai tempi del virus: ecco come si lavora

Ore 8.10 - Campania, De Luca: “Pericoloso rilassamento generale” | Il presidente campano Vincenzo De Luca ha dichiarato che "in queste condizioni, il rischio è quello di non arrivare neanche a settembre, quando potremo essere costretti ad affrontare l'anno scolastico in condizioni gravissime".

LEGGI ANCHE: La presunta origine del coronavirus

Ore 7.59 - Australia, Melbourne tornerà in lockdown | La seconda città australiana, Melbourne, con 5 milioni di abitanti, rientrerà in lockdown a partire da giovedì 9 luglio. Lo ha annunciato il premier dello Stato di Victoria, Daniel Andrews, come riferisce il Guardian. Il provvedimento rimarrà in vigore per sei settimane. Melbourne ha registrato un aumento dei casi di Covid-19: nelle ultime 24 ore sono stati 191 i nuovi contagi, incremento record su base giornaliera. Le autorità australiane questa settimana avevano già deciso di isolare lo Stato di Victoria, nel tentativo di contenere il preoccupante riacutizzarsi della diffusione del virus. 

LEGGI ANCHE - Focolaio in Irpinia: 11 casi finora

Coronavirus: in Lombardia 2 diversi ceppi