Coronavirus, cosa fare a casa per non annoiarsi: consigli e idee

coronavirus stare a casa

L’emergenza Coronavirus ci ha costretto a stravolgere le nostre vite. Quanti possono lavorare in modalità smart difficilmente si annoieranno, ma gli altri cosa possono fare per impegnare il tempo? Le attività che si possono svolgere tra le quattro mura domestiche sono davvero tante e, magari, potranno anche farvi scoprire una passione che non credevate di avere.

Coronavirus: cosa fare a casa

Bisogna stare in casa: questa è una frase che sentiamo ormai da giorni. Qualcuno ha preso alla lettera l’ordinanza emanata dal Governo, mentre altri sono ancora convinti che alla base di questa decisione ci sia uno strano complotto ordito da chissà chi. Tralasciando le varie correnti di pensiero, dovremmo cercare di basarci solo sui numeri: 10,149 positivi al Covid19 e 631 morti. Questi, al momento, sono i dati diffusi dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Non dobbiamo assolutamente abbandonarci al panico, sia chiaro, ma essere consapevoli di quanto sta avvenendo.

Detto ciò, vale la pena sottolineare ancora una volta: “Bisogna stare in casa”. Per alcuni è un ‘sogno’ e ne approfitteranno per fare mille cose, ma per tanti altri sembra una vera e propria condanna. Eppure, le attività che si possono svolgere tra le 4 mura domestiche sono infinite. Così come hanno consigliato numerosi medici, l’idea di dedicarsi alle cosiddette ‘pulizie di Pasqua’ è un buon modo per aiutare i nostri polmoni a stare bene. Vivere in un ambiente privo di polvere e correttamente igienizzato fa bene alla nostra salute e, magari, potremmo approfittarne anche per fare qualche cambiamento. Se avete dei figli, potete coinvolgerli nelle pulizie e, magari, vi ritroverete anche a divertirvi. Accendete un po’ di musica, aprite le finestre e magari concedetevi anche qualche balletto tra la sanificazione del bagno e quella della cucina.

Ingannare il tempo si può

Dopo aver pulito a lungo e in largo la nostra casa, cosa si può fare? Cucinare è un’altra attività che, anche se non vi piace, dovete svolgere quotidianamente. Questa volta, però, visto che di tempo ne avete in abbondanza potete provare qualche ricetta particolare. Il web offre infiniti spunti: pane, pizza, dolci e chi più ne ha ne metta. Anche in questo caso, se avete dei figli potete coinvolgerli e divertirvi con loro.

Stare in famiglia, soprattutto per quanti sono abituati ‘vivere’ la casa poche ore al giorno, può risultare difficile ed è anche giusto che ognuno cerchi di ritagliarsi il proprio spazio. In questo caso vi vengono in soccorso libri, tv, smartphone, puzzle, serie tv, musica, corsi online e via dicendo. Leggere un buon libro o guardare una serie tv vi consentirà di staccare per un po’ la spina e non pensare a quanto sta succedendo a causa del Coronavirus.

Non uscire di casa non significa che non potete avere contatti telefonici con i vostri amici. Perché non darsi un appuntamento virtuale con loro e godersi un “caffeuccio” insieme? Un’altra buona idea è quella di organizzarsi con i best friends, ovviamente sempre in modalità virtuale, e allenarsi insieme. Vi assicuro che sarà più divertente che farlo in completa solitudine.

Se avete una buona manualità potete anche dedicarvi a tanti lavoretti di bricolage, uncinetto, punto croce e via dicendo. Insomma, non dovete abbattervi perché stare in casa non è la fine del mondo, anzi. Se impegnate il tempo nel modo giusto, a fine giornata riuscirete anche a sentirvi soddisfatti.