Curva dei contagi, trend in crescita: l'allerta del Cts

Coronavirus, curva dei contagi in crescita: l'allerta del Cts (AP Photo/Riccardo De Luca)

I dati degli ultimi giorni "destano preoccupazione e richiedono la massima attenzione da parte di tutti". Così fonti del Comitato tecnico scientifico del governo analizzano gli ultimi numeri sulla diffusione del coronavirus in Italia, sottolineando comunque che sia il sistema sanitario sia quello per individuare i nuovi focolai "stanno funzionando bene e per il momento non ci sono criticità".

GUARDA ANCHE - Vaccino, a che punto siamo?

"Il trend dei contagi è in crescita - aggiungono le fonti - ed esiste il rischio che la situazione possa sfuggire di mano come avvenuto già in altri paesi europei ed extraeuropei". Per questo, è l'invito ribadito dal Cts, occorre "massima attenzione" nel rispetto delle misure di prevenzione, dal distanziamento sociale all'uso della mascherina fino al divieto di assembramento.

In particolare, torna forte l'allarme in Veneto per i nuovi casi di positività al Coronavirus, 200 in sole 24 ore, dal pomeriggio di ieri a oggi Solo da stamane si sono contati 87 contagi in più, a causa anche del nuovo cluster emerso tra i migranti di un centro di accoglienza alle porte di Treviso. Il dato totale in regione è così balzato da 19.890 infetti ai 20.090 di stasera.

GUARDA ANCHE - Focolaio e cluster, qual è la differenza?